Annuncio pubblicitario

Durante una dieta ipocalorica, qual è la giusta quantità di sale che si può consumare?

Partendo dal presupposto che il sale aggiunto potrebbe essere superfluo (nel senso che tutti gli alimenti sono già ricchi di sali minerali, per cui l’uso di quello che comunemente viene chiamato “sale da cucina” serve solo per dare maggiore sapidità, ma non è necessario all’organismo), secondo le linee guida per la sana alimentazione dell’CREA un consumo di sale inferiore ai 6 g al giorno (corrispondenti a 2,4 g di sodio) rappresenta un buon compromesso tra il soddisfacimento del gusto e la prevenzione dei rischi legati a un eccessivo consumo di sodio.

Last Update: 20 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario