Annuncio pubblicitario

Gonfiore dopo aver mangiato pasta, pane, pizza e riso: è meglio eliminarli dalla dieta?

Il gonfiore dopo i pasti può essere legato a molti fattori: il fatto che siano i carboidrati a dare questa sensazione potrebbe dipendere dal loro condimento che, a volte, può causare ritenzione idrica (specie nel caso della pizza o del pane “salato”). Spesso però la causa può essere anche la pessima abitudine di mangiare velocemente: il pasto deve essere consumato con calma, masticando con attenzione e facendo delle pause tra un boccone l’altro. La “prima digestione” inizia in bocca, per cui è bene non sottovalutare questo aspetto, che aiuterà molto anche nell’assimiliazione dei nutrienti e in una buona funzionalità intestinale. È anche molto importante idratare bene l’organismo bevendo circa 1,5 litri di acqua al giorno e non fumare: sono tutti accorgimenti che riducono di molto la sensazione di gonfiore. Prima di eliminare una categoria di alimenti, consigliamo di provare a vedere se, rivedendo in questo modo le proprie abitudini a tavola e il proprio stile di vita, la situazione migliora, altrimenti è bene parlarne con il proprio medico per indagare più approfonditamente le ragioni del disturbo.

Last Update: 7 Maggio 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario