Annuncio pubblicitario

Si può sostituire la frutta fresca con la frutta secca, o inserirla nei piatti della dieta?

La frutta secca apporta importanti sali minerali e antiossidanti utili per l’organismo. Va però ricordato che la frutta secca ha un alto potere calorico per cui, in una dieta dimagrante, dovrebbe essere eliminata o mangiata molto sporadicamente.

La quantità, nella normale sana alimentazione, non ipocalorica, non dovrebbe superare i 15/20 g al giorno, non tostandola per non eliminare, con le alte temperature, gli effetti benefici della frutta secca.

Si sconsiglia la sostituzione della frutta fresca con la secca; piuttosto, quest’ultima dovrebbe essere mangiata in aggiunta alla frutta fresca (nelle quantità indicate) e può essere inserita anche in piatti dei pasti principali.

Last Update: 21 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario