Annuncio pubblicitario

Pasta fatta in casa: quanta mangiarne, se la dieta prevede 70 g di pasta?

I 70 g si riferiscono alla quantità di pasta finita. Se si prepara la pasta fresca, però, il peso è diverso rispetto a quella “secca” che si compra, è quindi possibile aumentare la quantità di pasta fresca con buon senso (circa il doppio rispetto a quella secca): non è grave se, per un giorno, si mangiano 10 g di pasta in più rispetto alla quantità prevista dalla dieta. Dopo qualche esperimento, sarà facile regolarsi con le dosi di ingredienti e prodotto finito.

Last Update: 7 Maggio 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario