Annuncio pubblicitario

Si può consumare il pesce spada a dieta?

Il pesce spada è un ottimo alimento e può essere inserito in una dieta ipocaloria. Il suo contenuto calorico è di circa 120 kcal ogni 100 g e il suo contenuto lipidico, pur non essendo basso, è composto principalmente da grassi insaturi, quindi buoni per l’organismo umano.

Il consiglio, nel consumare pesci di grossa pezzatura, come il pesce spada, è di non superare le 3/4 porzioni al mese, per evitare un’assimilazione eccessiva di metalli pesanti, come il mercurio, che in quantità superiori possono essere nocive. Per pesci di grande pezzatura si intende pesce spada, salmone, tonno, cernia non di allevamento ecc.

I pesci di piccola o media pezzatura, specie il pesce azzurro, possono invece essere consumati più volte a settimana.

Last Update: 20 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario