Verdure: invece di cucinarle al vapore o bollite, è possibile saltarle in padella con l’acqua?

Certamente sì. In alternativa alla cottura al vapore o alla bollitura, è possibile cuocere le verdure in padella per una decina di minuti, dopo averle tagliate a pezzetti, con un po’ d’acqua e magari qualche spezia. Questo metodo di cottura, rispetto alla bollitura, è molto più benefico, prima di tutto perché molte vitamine sono “idrosolubili”, quindi lessando le verdure e buttando l’acqua di cottura si perderebbero importanti valori nutrizionali. In secondo luogo, le verdure “al dente” hanno un indice glicemico più basso che permette di assimilarle meglio, con un minimo apporto calorico. A fine cottura, è possibile aggiungere olio extravergine di oliva a crudo: così facendo, i grassi insaturi dell’olio si mantengono integri e sono ottimi per l’organismo.

Last Update: 5 Maggio 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts