Annuncio pubblicitario

Acqua a dieta: va bene bere quella fizzante?

L’acqua, di qualunque tipo essa sia, non ha valore calorico, quindi, ai fini di un dimagrimento regolare, è possibile scegliere quella che si preferisce. Dal punto di vista dei sali minerali, invece, ogni acqua può essere più o meno idonea, quindi, specie in caso di carenze, è consigliabile chiedere un parere al proprio medico, che saprà suggerire l’acqua migliore per le proprie esigenze. Per quanto riguarda l’acqua frizzante, l’unico inconveniente che si riscontra nel suo utilizzo (specie se gasata con aggiunta di anidride carbonica) è un aumento del gonfiore gastrico e intestinale: se, comunque, questi disturbi non si presentano, può essere bevuta quotidianamente senza controindicazioni. E’ consigliato bere circa 1,5 litri di acqua al giorno, oppure raggiungere questo quantitativo con tisane non zuccherate.

Last Update: 5 Maggio 2020  

Eleonora Sarmi  Alimenti E Calorie

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario