Come comportarsi quando il bambino non vuole mangiare la frutta?

La frutta è un’ottima fonte di sali minerali e vitamine. Soprattutto nella frutta che, in genere, si mangia cruda. Le vitamine non corrono il rischio di perdere, in parte o completamente, i loro principi nutritivi con la cottura.

Nonostante questo, se il proprio figlio non mangia frutta ma consuma regolarmente le verdure (crude e cotte), non bisogna preoccuparci. Col tempo è probabile che apprezzeranno anche quello che ora rifiutano.

Se invece non mangiano neanche le verdure, sarebbe bene insistere spiegandogli l’importanza di un’alimentazione basata su tutti i nutrienti. Non solo quindi carboidrati, proteine e grassi, ma anche vitamine e sali minerali che si trovano, in alcuni casi esclusivamente, in frutta e verdura.

Last Update: 29 Aprile 2020  

Silvan Sara  Genitori E Figli
Silvan Sara

Silvan Sara

Psicologa, specializzanda in psicoterapia cognitiva ad orientamento costruttivista. Offro servizi di consulenze psicologiche rivolte in particolar modo ai bambini e agli adolescenti su Siena e Firenze. Affianco l’attività professionale a quella di docente di corsi di formazione per genitori ed insegnanti presso scuole materne di Siena. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Related Posts