Adolescente non esprime i suoi sentimenti

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Genitori e figli
  4. Adolescente non esprime i suoi sentimenti

L’adolescenza è il periodo in cui i ragazzi costruiscono la propria identità tra il desiderio di autonomia e il bisogno di rassicurazione, in uno scenario di emozioni contrastanti tra di loro. Molti adolescenti hanno difficoltà nel gestire e nell’esprimere l’emozioni soprattutto se negative: alcune volte tali difficoltà si risolvono spontaneamente, altre invece necessitano di un aiuto da parte di uno psicologo. I genitori spesso si trovano impreparati di fronte ai cambiamenti che l’adolescenza porta con sé. Un modo per aiutare i propri figli in questo arduo cammino, è quello di cercare di mettersi nel loro panni, sintonizzarsi con loro affinché  la diade genitore-figlio possa parlare lo stesso linguaggio emotivo. I genitori rappresentano il modello di riferimento che l’adolescente ha interiorizzato perciò diventa fondamentale che anche i genitori stessi in primis condividano con lui i propri vissuti emotivi (soprattutto quelle negativi che spesso vengono volontariamente censurati allo scopo di proteggere il figlio) in maniera autentica, affinché possa rispecchiarsi in quella autenticità.

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati