Annuncio pubblicitario

Come gestire il distacco dei figli in famiglia?

Per prima cosa andrebbe approfondito come il ragazzo vive i momenti a casa dei nonni e a casa di mamma. Servirebbe per comprendere come quest’ultimo legge il mondo che lo circonda. Molti dei nostri comportamenti e/o atteggiamenti sono il frutto di come noi leggiamo gli eventi e le situazioni che ci accadono.

La prima ipotesi che mi viene alla mente leggendo le sue parole, è che forse il ragazzo vive i due contesti “a compartimenti stagni” ciò potrebbe far sì che, nel momento in cui si trova a casa sua, esiste solo quel contesto e quelle persone che ci sono al suo interno, e viceversa. Credo che potrebbe essere utile approfondire questo atteggiamento da lei evidenziato per dargli un senso e un significato che vada ben oltre questa mia ipotesi.

Per questo, le consiglierei di continuare a monitorare l’atteggiamento del ragazzo chiedendo magari una consulenza ad un professionista che si occupa di età evolutiva.

Last Update: 28 Aprile 2020  

Silvan Sara  Genitori E Figli

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Silvan Sara

Silvan Sara

Psicologa, specializzanda in psicoterapia cognitiva ad orientamento costruttivista. Offro servizi di consulenze psicologiche rivolte in particolar modo ai bambini e agli adolescenti su Siena e Firenze. Affianco l’attività professionale a quella di docente di corsi di formazione per genitori ed insegnanti presso scuole materne di Siena. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti nella sezione psicologia.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario