Annuncio pubblicitario

Che sport fare con la pressione alta?

E’ sempre opportuno consultare un medico prima di iniziare una attività sportiva soprattutto a seguito di valori pressori elevati. Va detto, però, che l’attività fisica di media intensità, oltre ad avere un’efficacia preventiva, ha anche un’importantissima funzione terapeutica per chi soffre di pressione alta.

Molti studi, infatti, hanno dimostrato che un esercizio fisico regolare di tipo aerobico, è in grado di ridurre i livelli di pressione a riposo in modo significativo. Perché con l’attività di tipo aerobico, diminuisce la resistenza periferica con conseguente calo della pressione sanguigna.

La raccomandazione è di evitare il lavoro con sovraccarichi, che al contrario dell’attività aerobica, può aggravare lo stato ipertensivo.

Molto benefico invece, la camminata veloce almeno 3 volte a settimana dai 20 ai 50 minuti. Ma sempre e comunque dopo aver avuto l’idoneità del medico curante. Si possono ottenere degli ottimi risultati sia dal punto di vista fisico sia in termini di calo pressorio.

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

Annuncio pubblicitario

Last Update: 26 Aprile 2020  

Giovanna Lecis  Fitness

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Giovanna Lecis

Giovanna Lecis

Campionessa mondiale di aerobica sportiva, insegno ginnastica, stretching e total body. A questa attività affianca collaborazioni televisive, come le lezioni di fitness su Arturo. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti che riguardano fitness e benessere corporeo.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario