Sport e cellulite: quale attività scegliere?

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Fitness
  4. Sport e cellulite: quale attività scegliere?

Purtroppo esser magri o in sovrappeso per quel che riguarda la cellulite, non ha molta importanza perché il primo fattore di rischio è proprio il fatto di essere donna.

Gli ormoni femminili estrogeni, infatti, sono i principali responsabili di ritenzione idrica e cellulite. Ecco perché molte ragazze magre o atlete ce l’hanno e perché gli uomini non ne soffrono. 

Per quel che riguarda l’alimentazione i due nemici principali della cellulite sono: il sale che favorisce la ritenzione idrica  e i grassi che vanno ad aumentare la massa di adipe.

Un’altro fattore che favorisce l’accumulo di liquidi è la mancanza di movimento. E’ importante  migliorare la circolazione per evitare il più possibile il ristagno di liquidi sulle gambe.

Uno degli sport migliori per migliorare la circolazione è l’hydrobike. Infatti, nell’allenamento di hydrobike, si sfrutta la resistenza dell’acqua permettendo il rassodamento dei muscoli, non solo di gambe e glutei ma anche di braccia, addome e muscoli dorsali. Infine e non meno  importante, il movimento dell’acqua sul corpo ha un gradevole ed utilissimo effetto simile ad un’ idromassaggio che aiuta a drenare le gambe alleggerendole.

Bene inoltre per la camminata. Invece correre non è proprio indicato a chi soffre di cellulite perché l’impatto con il terreno non favorisce la micro circolazione. 

Ultimo consiglio: dopo gli esercizi di tonificazione  dei muscoli delle gambe, si può abbinare un’ attività aerobica di intensità moderata che favorisca lo smaltimento dell’acido lattico e l’ossigenazione dei tessuti (almeno 5 minuti di attività a medio bassa intensità come ad esempio la camminata veloce).

Mangiando in modo sano e muovendosi in modo corretto, che pian piano l’aspetto delle gambe migliorerà.

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati