Prova costume: cosa fare per glutei, cosce e girovita?

Il nostro organismo dev’essere stimolato in modo continuo e costante al fine di creare degli adattamenti che porteranno al miglioramento della forma fisica.  Per vedere un miglioramento fisico, ci vogliono mesi e non qualche giorno. E’ necessario allenarsi almeno due o tre volte alla settimana, dedicando almeno 20 minuti alla fase aerobica e alla  corsa.

Per quanto riguarda i glutei, se gli squat non fanno parte degli esercizi che piacciono, è possibile provare con il bridge. 

  • A terra con le gambe piegate. sollevare il bacino strizzando i glutei per 20 volte. Alla ventesima ripetizione, rimanere su con il bacino e divaricare le ginocchia facendo delle piccole pulsazioni per altre 20 volte. Recuperare per 30 secondi e ripetere per 3 serie totali. In questo esercizio, lavorano i muscoli posteriori della coscia e il grande e medio gluteo.

Per il giro vita, i crunch inversi 

  • Con le anche flesse a 90° , i piedi in alto e le braccia lungo il corpo. Far salire di poco il bacino da terra espirando. Riportarlo a terra senza oscillare troppo con le gambe. Fare 20 ripetizioni per 3 volte. In questo esercizio, è fondamentale sentir lavorare l’addome e non la schiena. Se così non fosse interromperlo perché non si sta usando l’addome per far salire il bacino da terra ma i flessori delle anche. 

Oltre al movimento è importante seguire una corretta alimentazione per mantenersi in forma e in aggiunta è buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

Last Update: 22 Aprile 2020  

Giovanna Lecis  Fitness
Giovanna Lecis

Giovanna Lecis

Campionessa mondiale di aerobica sportiva, insegno ginnastica, stretching e total body. A questa attività affianca collaborazioni televisive, come le lezioni di fitness su Arturo. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti che riguardano fitness e benessere corporeo.

Related Posts