Come ridurre il girovita in menopausa

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Fitness
  4. Come ridurre il girovita in menopausa

Durante la menopausa, si hanno delle modifiche ormonali che rendono le donne più soggette ad ingrassare, ma spesso l’aumento di peso è collegato a diversi fattori genetici o di stile di vita. Di certo non esiste una formula magica in grado di prevenire l’aumento di peso ma se si attiene a dei principi fondamentali,sarà più facile mantenersi in forma.

L’attività aerobica, ad esempio, può aiutare a perdere i chili in eccesso. Anche le attività di potenziamento muscolare sono molto utili, perché trasformano il grasso in muscolo. L’organismo riesce a bruciare le calorie con maggior efficienza e quindi è più facile controllare il peso. Il consiglio è quindi di abbinare all’attività’ aerobica degli esercizi per la forza almeno due volte a settimana.

Per dimagrire sui fianchi, la prima cosa da fare è cominciare ad assumere un corretto comportamento alimentare. Introdurre il giusto apporto calorico distribuendo carboidrati, proteine e grassi nelle giuste proporzioni.

Per tonificare il corsetto e assottigliare il giro vita, un esercizio che può essere utile è il criss cross del pilates:

  • mani dietro la nuca per sostenere il capo, un ginocchio flesso, l’altra gamba distesa. Portare con un movimento di torsione del busto, il gomito contro laterale a sfiorare il ginocchio flesso pensando di ruotare le costole verso la spina iliaca opposta. Non è la testa che ruota ma gli obliqui che si inseriscono sulle coste, quindi sono le coste che devono ruotare. Ripetere dall’altro lato espirando in flessione e inspirando durante lo scambio delle gambe. Eseguire l’esercizio di seguito per 20 volte. Recupera di 30 secondi. Ripetere per 3 serie.

Per chi fa ginnastica a casa, si può anche eseguire il circuito per addominali 3 volte a settimana. E’ un circuito di 5 esercizi per far lavorare la muscolatura dell’addome: crunch, feet up, busto e gambe, obliqui e plank per una pancia finalmente piatta!

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

 

Commenti

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati

Commenti