Seno maschile: come togliere il grasso sui pettorali?

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Fitness
  4. Seno maschile: come togliere il grasso sui pettorali?

Nell’uomo, il grasso sui pettorali si chiama una falsa ginecomastia, cioè adiposità localizzata e non ipertrofia della ghiandola mammaria (ginecomastia vera).

Per risolvere questo problema fastidioso, ci sono diversi possibilità:

  • sport
  • alimentazione
  • intervento.

Prima dell’intervento di liposuzione, si può provare ad adottare una dieta mirata e a combinare allenamenti cardiovascolari con esercizi per i pettorali per provare ad eliminare il grasso in generale. Eliminare solo quello accumulato sui pettorali non è semplice perché con l’ attività fisica non si può decidere in modo esatto dove andare a bruciare il grasso in eccesso.

Per rimuovere i depositi di grasso dal corpo, il consiglio è di combinare allenamenti cardio ad allenamenti di tonificazione lavorando a circuito e mantenendo un’ intensità’ di lavoro abbastanza elevata. Ma dal momento che il problema dell’ingrossamento del seno è a causa di accumulo di grasso, il primo passo da fare è ridurre il peso con una dieta adeguata. La perdita di peso infatti porta quasi subito ad una regressione del seno e una volta che il  grasso sarà ridotto, si dovrebbe vedere la differenza anche al livello del petto.

Esempio di allenamento per togliere il grasso sui pettorali

Dopo 10 minuti di riscaldamento, mettere insieme 3 esercizi per il petto:

  • chest press
  • croci ai cavi
  • piegamenti

Fare i tre esercizi di seguito tra le 12 e le 15 ripetizioni. Quindi non un carico eccessivo ma un carico che permetta di arrivare a 15 ripetizioni.

Fare una serie dei 3 esercizi e passare al tapis roulant per 3 minuti di corsa. Poi ripetere i 3 esercizi e ripetere la corsa…il tutto per 3 serie.

Poi cambiare esercizi.

  • chest press con manubri su panca inclinata
  • croci ai cavi dal basso
  • piegamenti con i piedi su panca.

Di nuovo dopo la prima serie inserire la corsa per 3 volte.

Questo è un esempio di allenamento in cui si recupera con il petto facendo un lavoro cardio e mantenendo la frequenza cardiaca sempre intorno al 60/70 % della tua FCM. Si possono anche mischiare gli esercizi ed aggiungere altri gruppi muscolari (addome, gambe ecc..). ma meglio fare il lavoro di seguito con poche pause inserendo sempre del lavoro cardio.

Dieta e allenamento  dovrebbero portare al raggiungimento del goal. Solo in ultima chance, la chirurgia potrà essere d’aiuto, ma si tratta di qualcosa di estremo e invasivo che dovrebbe essere valutato come rimedio di ultima istanza.

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

 

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

Commenti

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati

Commenti