Esercizi da fare quando si è ingessato

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Fitness
  4. Esercizi da fare quando si è ingessato

Chi ha il piede ingessato e vuole continuare ad allenarsi per non perdere tono muscolare, si può concentrare sulla tonificazione della parte superiore del corpo. Prima però, bisogna avere l’idoneità’ del medico al movimento per non rischiare di prolungare la degenza a letto solo per la fretta di tornare in forma!

Questi esercizi proposti per tonificare spalle, braccia e pettorali sono esercizi da fare anche nel letto. Servono pochi attrezzi: pesi o bottigliette d’acqua da mezzo litro.

  • Bicipiti: da sdraiato con in mano i pesi. Lasciando i gomiti a terra (sul letto,) piegare le braccia espirando e riportare le braccia distese sul letto. Senza rilassare completamente piegare di nuovo le braccia. Fare 15 ripetizioni per 3 serie.
  • Tricipiti: da sdraiato, con i pesi. Portare le braccia parallele verso il soffitto, mantenendo i gomiti fermi. Piegare le braccia portando i pesi verso le spalle e poi distendere di nuovo le braccia verso l’alto. Fare 15 ripetizioni per 3 serie.
  • Petto: da sdraiato, con i pesi. Porta le braccia parallele verso il soffitto, mantenendo le braccia tese. Inspirando, aprire le braccia in fuori fino a sfiorare il letto e poi riportarle verso il soffitto espirando. Fare 15 ripetizioni per 3 serie.
  • Spalle: dalla posizione seduta, coi i pesi. Spingere le braccia al soffitto e fletterle di nuovo formando un angolo di 90° tra braccio e avambraccio. Ripetere 15 volte per 3 serie.

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

 

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati