Pancia post parto che non va via: che posso fare?

Se l’inestetismo è molto importante e nessun tentativo di eliminarlo ha avuto successo. Vale a dire che hai seguito una dieta (un programma alimentare corretto con il giusto apporto di calorie rispetto al tuo metabolismo basale). Ma nemmeno la tonificazione (esercizi mirati sul ore e sulla muscolatura profonda dell’addome) ha aiutato o l’allenamento cardiovascolare. L’unica soluzione rimasta è il chirurgo: il problema potrebbe essere la diastasi degli addominali.

La diastasi è una separazione che si crea tra i retti dell’addome che forma una protuberanza al livello della linea alba. Questo inestetismo è spesso una conseguenza del parto e potrebbe essere il motivo per cui la pancia non se ne va. Ma, il test che si fa per verificare la presenza di diastasi è molto semplice. Basta sdraiarsi a terra con le gambe piegate e le piante dei piedi aderenti al pavimento, con una mano dietro la nuca e una sugli addominali.

Scopri come fare il test per la diastasi.

Mettendo le dita al centro dell’addome all’altezza dell’ombelico, si premono leggermente le dita contro gli addominali sollevando testa e spalle dal pavimento come per fare un crunch.  Si mantiene la posizione muovendo le dita lateralmente a destra e a sinistra, cercando le pareti del retto addominale: se si è in presenza di una diastasi, si dovrebbe sentire un vuoto tra i retti. Se cosi fosse non c’è da spaventarsi, la diastasi è assolutamente innocua, è solo un inestetismo estetico che, se lo si desidera, può essere corretto chirurgicamente.

Scopri che cos’è la diastasi addominale.

Last Update: 18 Aprile 2020  

Giovanna Lecis  Fitness
Giovanna Lecis

Giovanna Lecis

Campionessa mondiale di aerobica sportiva, insegno ginnastica, stretching e total body. A questa attività affianca collaborazioni televisive, come le lezioni di fitness su Arturo. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti che riguardano fitness e benessere corporeo.

Related Posts