Che esercizi fare per snellire i polpacci?

Premesso che la forma dei polpacci è data da una questione genetica e che è meglio avere un polpaccio tonico piuttosto che una gamba informe. Per chi ha i polpacci grossi, il consiglio è di evitare tutto ciò che ti fa andare sull’avampiede  perché ogni volta che fletti la punta del piede verso il basso metti in azione la muscolatura dei polpacci. Quindi evita gli esercizi come la corsa, i saltelli e le pliometrie in generale.

Il polpaccio è un flessore plantare del piede quindi ogni volta che vai sulle punte, si aziona. Basta pensare ai polpacci delle ballerine classiche ma anche il camminare molto sui tacchi li accentua.

Inoltre, chi usa per il tapis roulant per allenarsi, meglio la camminata veloce perché la corsa potrebbe incidere sul volume dei polpacci.

Stretching polpacci

Dopo l’attività fisicaè fondamentale fare stretching per allungare la muscolatura e favorirne il rilassamento. Inoltre allungando i polpacci con lo stretching appropriato, la situazione dovrebbe migliorare anche se la forma del polpaccio la da il tuo patrimonio genetico e più di tanto non si riesce a modificarla.

Per allungare i polpacci, basta salire su un gradino, poggiare sul bordo la punta del piede e lasciar cadere il peso del corpo verso il basso. In questo modo, la forza di gravità lavora  e il polpaccio si allunga. Bisogna mantenere la posizione per 30 secondi. Da eseguire sia a destra che a sinistra.

Last Update: 19 Aprile 2020  

Giovanna Lecis  Fitness
Giovanna Lecis

Giovanna Lecis

Campionessa mondiale di aerobica sportiva, insegno ginnastica, stretching e total body. A questa attività affianca collaborazioni televisive, come le lezioni di fitness su Arturo. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti che riguardano fitness e benessere corporeo.

Related Posts