Annuncio pubblicitario

Come combattere la cellulite: consigli e esercizi

La cellulite è un problema che affligge una buona parte della popolazione mondiale. Può dipendere da molti fattori quali:

  • una cattiva circolazione
  • abitudini di vita errate come portare scarpe con il tacco molto alto, indossare abiti stretti
  • una cattiva alimentazione
  • la sedentarietà
  • squilibri ormonali.

Per poter migliorare questa situazione, si ha necessariamente bisogno di:

  • fare un’attività fisica regolare ad intensità medio-bassa per almeno 3 volte a settimana per una durata di circa 40 minuti. L’obiettivo sarà quello di migliorare la circolazione e l’ossigenazione dei tessuti.
  • Idratarsi bene con 1,5-2 litri di acqua (e solo acqua) al giorno. Evitando bibite gassate per aiutare i reni a depurare il corpo dalle impurità e dai prodotti di scarto .
  • Curare l’alimentazione evitando alimenti salati e con alto contenuto di grassi. Fare almeno 3 pasti al giorno perché saltare un pasto principale non è la soluzione, anzi si metterebbe in crisi il proprio metabolismo.

Scopri che cos’è la cellulite e cosa fare per combatterla.

Programma di allenamento anticellulite

Per quel che concerne l’attività fisica, il consiglio prima di tutto è di mobilizzare il piede con delle circonduzioni della caviglia perché è dal piede che parte la riattivazione circolatoria. Poi fare dei sollevamenti sugli avampiedi facendo rullare bene la pianta del piede sul pavimento all’andata e al ritorno del movimento.

L’ideale è di camminare piuttosto che correre per ridurre al minimo i microtraumi che la corsa produce sulle cellule già di per se necrotiche e sui capillari.

Per un paio di settimane, fare questo interval training. Man mano che ci si sente più allenato, ripetere tutto la serie dall’inizio arrivando a 40 minuti di camminata intervallati da esercizi di tonificazione.

  • alternare 5 minuti di camminata veloce con 10 affondi walking alternando le gambe. Cercare di non superare con il ginocchio anteriore la punta del piede. Spingere bene con il tallone a terra e mantenendo il busto dritto.
  • Fare di nuovo 5 minuti di camminata e poi fai 20 squat. Mantenere il busto dritto e piegare le gambe cercando di non superare con le ginocchia la punta dei piedi.
  • 5 minuti di camminata e dopo eseguire 30 addominali. Sdraiato a terra gambe piegate, pianta dei piedi a terra, mani dietro la nuca. Sollevare le scapole da terra espirando per poi tornare a terra inspirando.
  • 5 minuti di camminata e dopo eseguire 10 piegamenti a terra delle braccia, mani leggermente più larghe delle spalle. Mantenere l’allineamento del corpo con le gambe e piegare le braccia fino a toccare a terra con il petto. Se non si riesce a mantenere l’allineamento del corpo con le gambe, si possono mettere le ginocchia a terra e mantenere l’allineamento del corpo con le cosce, stringendo i glutei e attivando gli addominali.

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

Annuncio pubblicitario

Last Update: 26 Aprile 2020  

Giovanna Lecis  Fitness

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Giovanna Lecis

Giovanna Lecis

Campionessa mondiale di aerobica sportiva, insegno ginnastica, stretching e total body. A questa attività affianca collaborazioni televisive, come le lezioni di fitness su Arturo. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti che riguardano fitness e benessere corporeo.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.