Come ridurre la circonferenza delle cosce

  1. Home
  2. Wiki di Melarossa
  3. Fitness
  4. Come ridurre la circonferenza delle cosce

Perdere grasso nelle cosce con una combinazione di dieta ed esercizio è possibile, ma rimane sempre il discorso genetico. Se di natura si tende ad avere caviglie, polpacci e ginocchia grosse, sarà difficile di ottenere delle gambe da modella. Ogni individuo ha il suo patrimonio genetico che più di tanto non riesce a modificare.

Il dimagrimento localizzato è molto difficile da ottenere e allenandosi, esercitando tutto il corpo, si chiederà all’organismo di eliminare il grasso convertendolo in energia. Quando il corpo converte i grassi in energia, li prende da ogni parte del corpo, non solo da un luogo specifico come le cosce.

Perciò, per perdere grasso in un’area stabilita, si dovrà comunque allenare tutto il corpo. Bene per le attività cardio come nuoto o corsa, ma bisogna inserire anche un paio allenamenti di tonificazione specifica per le gambe. Ad esempio, squat, affondi e stacchi, che sono esercizi molto efficaci per il potenziamento di cosce e glutei.

Non c’è bisogno di usare dei carichi pesanti a vantaggio invece di più ripetizioni.

Inoltre, si deve cominciare a cambiare qualche abitudine alimentare eliminando le bevande dolci, bibite gassate e i succhi di frutta. Contengono tutti molto zucchero e sono molto calorici. Prediligi sempre l’acqua che è più salutare, purifica il corpo dalle tossine e porta i nutrienti alle cellule.

Limita la quantità di grassi e di fritti in genere, insomma il consiglio è cambiare stile di vita e pian piano anche le cosce cominceranno a modificarsi in meglio naturalmente.

E’ buona norma sottoporsi a una completa visita medico-sportiva, prima di iniziare una costante attività fisica per evitare di incorrere in potenziali rischi per la salute.

Commenti

Questo articolo è stato utile?

Articoli correlati

Commenti