Perché la dieta di mantenimento è identica a quella dimagrante?

Le diete di Melarossa hanno dei “tetti” in difetto e in eccesso, per evitare di avere delle diete troppo severe o troppo abbondanti. Per alcune persone, però, questi “limiti” impediscono di avere un regime effettivamente rispondente alle loro esigenze ma la supervisione del nostro team di esperti nutrizionisti ci impone delle regole a tutela degli utenti.

Visto che si è raggiunto il proprio obiettivo, si può senz’altro aumentare l’apporto calorico della dieta. Lo si può fare autonomamente, aggiungendo il 30% circa in più alle porzioni proposte (ad esempio, se si hanno 80 g di pasta, bisogna aumentarli a circa 100 g).

È giusto ricordare comunque che, anche se non bisogna dimagrire ulteriormente, è importante continuare a mangiare in modo sano, vario ed equilibrato. Solo così si potrà mantenere il peso e continuare a stare bene.

Last Update: 27 Aprile 2020  

Alessandra Parretta  Dubbi Sulla Dieta Melarossa
Alessandra Parretta

Alessandra Parretta

Specializzata sulla dieta Melarossa, collaboro con il team di nutrizionisti e supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione.

Related Posts