Come riprendere la dieta dopo disturbi alimentari?

La ripresa di una dieta corretta, col giusto apporto calorico per le proprie esigenze, deve avvenire con l’aiuto di un medico che conosce la storia clinica e le proprie limitazioni.

In via generale possiamo consigliare di fare più piccoli pasti frazionati durante la giornata che permettano di assimilare calorie e nutrienti senza appensantire troppo lo stomaco. Oltre la colazione, pranzo e cena è importante prendere l’abitudine di fare uno o più spuntini con un po’ di pane arricchito da formaggi e salumi magri, unendo della frutta e aggiungendo, nel corso della mattina e del pomeriggio, spremute e centrifugati che apporteranno tanti nutrienti senza appesantire troppo.

Lentamente l’organismo si abituerà ai nuovi ritmi e sarà possibile prendere un po’ di peso senza troppa fatica.

Last Update: 23 Aprile 2020  

Eleonora Sarmi  Dubbi Sulla Dieta Melarossa
Eleonora Sarmi

Eleonora Sarmi

Laureata in Scienze dell’alimentazione, sono esperta di sicurezza alimentare e nutrizione, con un focus specifico sull’aspetto medico. Ho diverse esperienze di intership come nutrizionista, in particolare presso il “Ruaraka Uhai Neema Hospital”, Nairobi (Kenya). Per Melarossa mi occupo soprattutto degli approfondimenti che riguardano gli alimenti.

Related Posts