Annuncio pubblicitario

Come posso variare gli alimenti durante il mantenimento?

Quando si giunge alla fase della dieta di mantenimento è possibile variare gli alimenti. Le combinazioni giuste prevedono sempre la verdura, da consumare in ogni pasto.

La regola migliore per una sana alimentazione è inserire tutti i nutrienti e variarli per gruppi di alimenti. Ciò significa che è consigliato fare un pasto a base di primo piatto (alternando pasta, riso, cereali, ecc) con verdure e pane e un altro pasto a base di secondo piatto (alternando carne, pesce, uova, formaggi) con verdure e pane.

Gli spuntini si consiglia di farli a base di frutta. I formaggi freschi possono essere una alternativa a un secondo piatto (non superando il consumo delle due volte a settimana). Quelli stagionati possono essere considerati degli “assaggi” di 30/40 g o condimenti (tipo il grana e il parmigiano sulla pasta), stessa cosa per i salumi. Non si deve però prendere l’abitudine di terminare il pasto con salumi e formaggi, piuttosto questi devono essere considerati degli “sfizi” da consumare saltuariamente e inserendoli in un tipo di alimentazione sana, varia ed equilibrata.

Last Update: 23 Aprile 2020  

Alessandra Parretta  Dubbi Sulla Dieta Melarossa

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Alessandra Parretta

Alessandra Parretta

Specializzata sulla dieta Melarossa, collaboro con il team di nutrizionisti e supporto la redazione per la stesura dei contenuti, soprattutto nelle categorie dieta e nutrizione.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario