Come trattare le macchie cutanee sulle mani?

Il pigmento, cioè la melanina, si accumula negli strati cutanei fino in profondità e da luogo alla macchia.

Il consiglio è quello ci usare alcune creme schiarenti (acido cogico, ascorbico, arbutina) che vanno applicate per lunghi periodi (almeno 3 mesi).

Oppure esistono dei trattamenti che tendono a creare una abrasione localizzata (crioterapia, laser, dia-termocoagulazione o peeling chimici). Tali metodiche tendono ad asportare gli strati della cute contenenti il pigmento schiarendo le zone macchiate.

Last Update: 11 Maggio 2020  

Stefano Giombini  Estetica
Stefano Giombini

Stefano Giombini

Specializzato in Dermatologia e Venereologia all’Università “La Sapienza” di Roma. Esperto decennale in campo dermoistopatologico, in medicina estetica, dermatoscopia e gestione del melanoma. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti su estetica e problemi legati alla dermatologia.

Related Posts