Annuncio pubblicitario

Come trattare l’adiposità dell’esterno coscia?

Viene soprannominato “culotte de cheval” e fa parte della sua conformazione fisica. Ovviamente l’aumento di peso, la cattiva alimentazione e la scarsa idratazione peggiorano il microcircolo con un conseguente peggioramento estetico.

Le creme ed i trattamenti locali portano un beneficio relativo per cui, di solito, ci si rivolge ad un chirurgo plastico che con tecniche più o meno invasive riuscirà a migliorare sensibilmente la situazione. Ultimamente, oltre alle tecniche classiche di liposuzione, si utilizzano anche trattamenti di laser-lipolisi un po’ meno invasivi e molto efficaci.
Bisogna considerare che questi trattamenti sono chirurgici e vanno affrontati con tutte le garanzie che un buon chirurgo ed un buon anestesista le possono dare.

L’intervento è ambulatoriale sconsiglio di farlo d’estate perchè bisognerà indossare una guaina contenitiva per qualche settimana. Una via di mezzo tra l’intervento e l’applicazione di creme sono gli strumenti (ce ne sono tanti) che con l’ausilio di radiofrequenze o ultrasuoni riescono a ridurre l’adiposità localizzate. Il mio consiglio però è un intervento di liposcultura, un po’ più invasivo ma risolutivo.

Last Update: 5 Maggio 2020  

Stefano Giombini  Estetica

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Stefano Giombini

Stefano Giombini

Specializzato in Dermatologia e Venereologia all’Università “La Sapienza” di Roma. Esperto decennale in campo dermoistopatologico, in medicina estetica, dermatoscopia e gestione del melanoma. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti su estetica e problemi legati alla dermatologia.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.