Quali trattamenti sono più adatti per i punti neri e brufoli su fronte, naso e mento?

Le zone di fronte, naso e mento sono ricche di ghiandole sebacee, il problema, soprattutto in giovane età, è sicuramente dovuto in parte agli ormoni, ma anche a una predisposizione costituzionale. Il consiglio è di  effettuare un paio di volte alla settimana un peeling non aggressivo ai microgranuli (sferogel, Ionax scrub). Può essere utile anche un prodotto specifico come Acnet bionike o Effaclar duo anti imperfezioni, o Gram acne. Per detergere il viso si può usare Ecosphera Alfa detergente o Clintime detergente.

Last Update: 30 Aprile 2020  

Stefano Giombini  Dermatologia
Stefano Giombini

Stefano Giombini

Specializzato in Dermatologia e Venereologia all’Università “La Sapienza” di Roma. Esperto decennale in campo dermoistopatologico, in medicina estetica, dermatoscopia e gestione del melanoma. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti su estetica e problemi legati alla dermatologia.

Related Posts