Annuncio pubblicitario

Cos’è l’intertrigine e come si può risolvere?

Le pieghe cutanee nell’uomo, siano esse grandi o piccole, sono delle zone caratterizzate da un ambiente particolare. Il contatto diretto delle superfici cutanee provoca un’alterazione fisico chimica e microbiologica della pelle e questo predispone alla comparsa di una dermatite infiammatoria che prende il nome di intertrigine.

L’intertrigine può essere causa di prurito e di cattivo odore e può essere provocata da:

  • allergie o da sostanze irritanti;
  • da infezioni batteriche, micotiche o virali;
  • oppure può essere la spia o l’espressione di malattie preesistenti come la psoriasi, pemfigo , la dermatite seborroica etc.

La diagnosi di intertrigine costringe quasi sempre a degli approfondimenti per assicurarsi che il paziente non abbia patologie concomitanti, come ad esempio il diabete.

È altrettanto semplice capire però che ci sono delle regole di igiene e di buonsenso che spesso portano alla risoluzione del problema. E’ consigliato che la piaga resti asciutta e che non resti a contatto con materiali sintetici. Sono delle accortezze elementari che vengono quasi sempre disattese.

Annuncio pubblicitario

Last Update: 28 Aprile 2020  

Stefano Giombini  Dermatologia

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Stefano Giombini

Stefano Giombini

Specializzato in Dermatologia e Venereologia all’Università “La Sapienza” di Roma. Esperto decennale in campo dermoistopatologico, in medicina estetica, dermatoscopia e gestione del melanoma. Per Melarossa mi occupo di rispondere alle domande degli utenti su estetica e problemi legati alla dermatologia.

Annuncio pubblicitario

Articoli correlati

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario