CONDIVIDI

La pasta fredda con melanzane, feta, origano e pomodorini è una ricetta veloce da preparare, genuina e molto completa: l’abbinamento tra pasta, verdure e formaggio ti assicura infatti un pasto ben bilanciato, ideale per una pausa pranzo leggera e nutriente, a casa o in ufficio. E’ una sorta di rilettura della classica pasta alla Norma, con la feta al posto della ricotta salata, l’origano al posto del basilico, le melanzane saltate in padella invece che fritte e, in più, la comodità di poterla preparare anche la sera prima per il giorno dopo: ti basta conservarla in frigo fino al momento di servirla.

Pasta fredda con melanzane, feta, origano e pomodorini: i benefici nutrizionali

Questa ricetta è perfetta da gustare come piatto unico perché ti permette di portare in tavola, in un colpo solo, l’energia dei carboidrati, pilastro della dieta mediterranea, le proteine e il calcio del formaggio, le vitamine, le fibre e i sali minerali della verdura. In particolare:

  • il pomodoro è una fonte di licopene, un carotenoide a effetto antiossidante che ti aiuta a proteggerti dagli effetti nocivi dei radicali liberi, con tanti benefici sull’organismo: ritarda l’invecchiamento cellulare, protegge la pelle e i tessuti e aiuta a prevenire alcune forme di tumore, come quello alle ovaie e alla prostata. Il pomodoro è anche ricco di vitamina C, che rinforza il sistema immunitario e favorisce l’assorbimento del ferro. Tra i minerali c’è il potassio (ben 297 mg per 100 g), che regolarizza la pressione e mantiene il cuore in salute;
  • hanno un effetto antiossidante anche le melanzane, grazie alle antocianine, flavonoidi responsabili del loro colore viola. Ottima fonte di potassio come il pomodoro, sono anche ricche di vitamine del B, che tra le tante azioni contribuiscono a mantenere il giusto equilibrio ormonale. La presenza di fibre, in particolare di pectina, le rende sazianti, diuretiche e digestive: un motivo in più, accanto alla ricchezza d’acqua e al basso contenuto di calorie (appena 18 mg per 100 g), per gustarle anche a dieta;
  • la feta completa il piatto con proteine ad alto valore biologico, minerali come calcio e fosforo, alleati di ossa e denti, vitamine A e B2 e grassi “coniugati”, derivati dall’acido linoleico (omega 6), i cosiddetti CLA: sono assicurati dalla presenza del latte caprino e rafforzano il sistema immunitario. E’ un formaggio piuttosto calorico (250 kcal per 100 g), quindi, specie a dieta, è consigliabile consumarlo con moderazione, usandolo magari in piccole quantità per arricchire un piatto di pasta o un’insalata.

Pasta fredda con melanzane, feta, origano e pomodorini: la ricetta step by step

Print Recipe
Pasta fredda con melanzane, feta, origano e pomodorini
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Piatto primi piatti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura
20 minuti
Porzioni
persone
Calorie a Persona
433
Calorie Totali
866
Piatto primi piatti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
persone
Calorie a Persona
433
Calorie Totali
866
Voti: 1
Valutazione: 5
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Trita la cipolla, taglia a pezzetti la melanzana, lavata e privata delle estremità.
    pasta fredda melanzane uno
  2. Taglia a pezzetti anche i pomodorini.
    pasta fredda melanzane due
  3. Scalda l’olio assieme alla cipolla, quando sarà appassita unisci le melanzane, sale, pepe e cuoci per circa 15 minuti, mescolando spesso e aggiungendo poca acqua bollente solo se necessario.
  4. Unisci i pomodorini, l’origano e il basilico e prosegui la cottura per altri 5 minuti.
  5. Nel frattempo poni sul fuoco una pentola d’acqua leggermente salata per cuocere la pasta e scolala molto al dente (circa 2-3 minuti prima rispetto alla cottura normale), condisci la pasta con le melanzane e altro origano fresco, mescolando con cura.
  6. Lascia intiepidire poi unisci la feta sbriciolata.
  7. Conserva in frigo fino al momento di servire.

 

Commenti
CONDIVIDI