Polpette d’estate: 3 ricette senza cottura

Con la bella stagione la voglia di stare ai fornelli non è mai troppa. Per evitare di portare in tavola sempre gli stessi piatti freddi, però, potete preparare qualche ricetta classica in una versione inedita senza cottura, come le polpette. Base comune? La ricotta!

Le proprietà nutrizionali

  • La ricotta è una fonte proteica essenziale. I latticini sono fondamentali per la salute di ossa e denti e per l’apporto di minerali. Il calcio è particolarmente indicato nelle fasi di crescita scheletrica e in alcune fasi della vita di una donna, come la menopausa, in cui è possibile andare in contro a osteoporosi.
  • Il pane, fonte di carboidrati, fornisce energia al tuo corpo. Quello bianco contiene meno fibre e più grassi di quello integrale: per questo è sempre meglio preferire il secondo. Ma entrambe le tipologie sono ricche di sali minerali come calcio, fosforo, sodio e ferro. Inoltre il pane contiene anche le vitamine del gruppo B.
  • Il parmigiano è uno dei formaggi più leggeri e digeribili, perché stagiona a lungo. Ricco di vitamine e proteine nobili, contiene anche antiossidanti, utili per rallentare l’invecchiamento cellulare. Ha un discreto contenuto di sodio, quindi coloro che soffrono di pressione alta devono consumarlo con moderazione.
  • Il prosciutto cotto è un affettato poco calorico e a basso contenuto di lipidi. Ricco di proteine, è importante inserirlo in un regime alimentare sano e bilanciato.
  • Il tonno è povero di calorie e di grassi, anche nella versione in scatola sott’olio. Quello al naturale è conservato in salamoia, il che consente di risparmiare ancora qualche caloria.
  • Il salmone è un pesce versatile è una fonte di proteine di alto valore biologico, fornisce cioè gli aminoacidi essenziali che l’organismo non può sintetizzare da solo. È ricco di omega 3 e grassi polinsaturi, che proteggono da patologie neuro-degenerative, contrastando l’invecchiamento e l’ossidazione cellulare e di vitamina D, B6, B12, potassio, magnesio e ferro.

Polpette fredde di zucchine, ricotta e prosciutto cotto

Per circa 15 polpette serviranno questi ingredienti:

  • 400 g di ricotta vaccina fresca o spalmabile light
  • 2 zucchine medie
  • 100 g di prosciutto cotto a dadini
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 50 g circa di mollica di pane o pangrattato
  • olio di oliva
  • sale e pepe

Fate sgocciolare bene la ricotta in un colino, meglio se tutta la notte precedente. Mettetela quindi in una terrina e aggiungete la mollica di pane, precedentemente ammollato in acqua fredda, quindi strizzato e sbriciolato.

Grattugiate le zucchine alla julienne con una grattugia a fori larghi. Mettetele quindi in una ciotola, conditele con olio, sale e pepe e mescolate. Quindi unite tutti gli ingredienti: zucchine, parmigiano, prosciutto cotto, pane. Aggiustate di sale e pepe.

L’impasto dovrà essere morbido, ma non troppo, altrimenti sarà difficile da lavorare. Se dovesse servire, aggiungete un altro po’ di pane.

Infine, fate delle palline e conservatele in frigorifero fino al momento di servirle. Per un sapore maggiore, il trucco è quello di preparare l’impasto con un po’ di anticipo e conservarlo al fresco: si insaporirà meglio e avrete delle polpette più gustose.

Polpette di tonno e patate

Sempre per 15 palline, vi serviranno:

  • 250 grammi di patate lesse
  • 100 grammi di ricotta
  • 210 grammi di tonno sott’olio sgocciolato
  • 30 grammi di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • un pizzico di noce moscata

Schiacciate le patate lesse finché non saranno molto lisce, dopodiché trasferitele in una ciotola. Unite il tonno che avrete ben sgocciolato e poi il formaggio grattugiato.

Aggiustate di sale e pepe e aggiungete la noce moscata. Quindi aggiungete la ricotta un po’ alla volta, finché non otterrete la consistenza giusta, che non deve essere troppo molle.

Mischiate bene e poi lavorate le palline, che disporrete quindi su un piatto.

Conservatele nel frigorifero: più raffreddano e più son buone!

Polpette di mare

Per 15 polpette questi sono gli ingredienti:

  • 100 grammi di ricotta
  • 80 g di tonno sott’olio ben sgocciolato
  • 1-2 fettine di salmone affumicato
  • 1 pizzico di sale
  • semi di sesamo
  • erba cipollina sminuzzata

Versate tutti gli ingredienti, tranne il sesamo, in una ciotola capiente e amalgamate bene, finché non otterrete un composto liscio.

Quando sarà ben mischiato, ma appiccicoso, aiutatevi con un cucchiaio per prelevarne una quantità più o meno simile a una noce. Se siete molto esperti potete anche formare delle quenelle, aiutandovi con due cucchiai.

Ripassate quindi le polpettine nel sesamo, poi sistematele su un piatto e mettetele in frigo, dove le lascerete a riposare per qualche ora.

Queste polpette sono perfette se preparate il giorno prima. Ma se non avete tempo, potete farle freddare velocemente in freezer una mezz’ora prima di servirle!

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Related Posts