Annuncio pubblicitario

Pane, piadina, focaccia: 3 ricette con il lievito madre

Il lievito madre è un lievito naturale che puoi usare al posto del lievito di birra per preparare a casa pane, pizza e focacce gustose. E’ un impasto di acqua e farina in cui si sviluppano fermenti e batteri lattici della specie Lactobacillus, che danno il il via alla lievitazione. Scopri i benefici e prova le nostre ricette di pane, piadina e focaccia.

I benefici del lievito madre

L’uso del lievito madre richiede tempi di lievitazione più lunghi, anche del triplo rispetto a quelli del lievito di birra. Ma proprio questa caratteristica ti permette di ottenere lievitati più digeribili, grazie alla lunga fermentazione e all’azione dei batteri. Pane, pizza e focacce con il lievito madre sono quindi una buona soluzione per ridurre il senso di gonfiore che alcune persone avvertono dopo il consumo di prodotti da forno lievitati con metodi tradizionali.

I prodotti realizzati con la pasta madre si conservano anche più a lungo, perché l’acidità dell’impasto impedisce lo sviluppo di muffe che li degraderebbero.

Insomma, ci sono tanti buoni motivi per usare il lievito madre, o per provare a sperimentarlo se non l’hai mai fatto.

Nel nostro articolo “Lievito madre: le proprietà e la ricetta per un pane più salutare” trovi tutti i consigli per prepararlo, conservarlo e rinfrescarlo per utilizzarlo nelle tue ricette.

3 ricette di pane, focaccia, piadina con il lievito madre

Pane di semola con lievito madre

pane semola lievito madre ricetta

Ingredienti per circa 1 kg di pane:

  • 600 g di semola rimacinata
  • 350 ml di acqua
  • 200 g di pasta madre rinfrescata
  • 20 g di sale
  • 1 cucchiaino di miele

Scopri come preparare il pane di semola con lievito madre.

Piadina con esubero di lievito madre

Questa ricetta ti permette di utilizzare l’esubero di pasta madre, ovvero il lievito madre che ti avanza dopo il rinfresco. Ti potrà capitare, infatti, di avere in frigorifero una grossa quantità di lievito madre e di non volerla rinfrescare tutta, per non ritrovarti con un quantitativo di lievito ancora maggiore, che non sapresti come usare. In quel caso, per evitare gli sprechi, invece di buttare l’esubero puoi utilizzarlo per preparare ricette gustose, come le piadine.

Ecco un’idea.

Ingredienti per 2 piadine:

  • 150 g di esubero di lievito madre (non rinfrescato)
  • 100 g di farina 00 (ma va benissimo anche una farina meno raffinata, come la tipo 2)
  • 30 g di olio extravergine d’oliva
  • 40 ml di acqua
  • sale q.b.

Preparazione:

Versa l’acqua in una ciotola. Spezzetta nell’acqua l’esubero di lievito madre e fallo sciogliere lentamente, mescolando con una forchetta.

Aggiungi la farina, l’olio, il sale e lavora l’impasto con le mani per qualche minuto, poi spostati su una spianatoia e continua a lavorarlo finché non diventa liscio e omogeneo. Forma un panetto, mettilo nella ciotola, coprilo con un canovaccio o con della pellicola per alimenti e lascia riposare a temperatura ambiente per un’ora.

Dividi l’impasto in due parti e forma due palline: coprile e falle riposare per altri 30 minuti.

Stendi l’impasto con un mattarello fino ad ottenere due piadine di circa 24 cm di diametro.

Scalda una padella antiaderente e cuoci le piadine per circa un minuto per lato, girandole appena iniziano a gonfiarsi. Se durante la cottura si formano bolle, forale con uno stuzzicadenti. Farcisci le piadine come preferisci e gustale calde.

Focaccia con lievito madre

Ingredienti per una teglia da forno rettangolare (30 cm x 40 cm):

  • 150 g di lievito madre rinfrescato
  • 500 di farina 00
  • 300 g di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 10 g di sale

Preparazione:

Versa in una ciotola tutti gli ingredienti (tranne il sale, che aggiungerai a metà impasto) e inizia a mescolarli con le mani. Poi spostati su un piano di lavoro infarinato e continua a lavorare l’impasto finché non diventa liscio e omogeneo. Metti l’impasto nella ciotola, coprilo con della pellicola trasparente e lascialo lievitare per circa 4 ore. Con le mani, stendi l’impasto su una teglia unta con olio extravergine d’oliva, copri con un canovaccio e fai lievitare per altre 3-4 ore. Spennella la focaccia con olio, rosmarino e un pizzico di sale e cuoci in forno a 220° per 15 minuti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest!

lievito madre ricette pane focaccia piadina

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario