Annuncio pubblicitario

Lievito di birra: le alternative per sostituirlo e 3 ricette da provare

Il lievito di birra fresco, insieme a farina, zucchero e altri generi alimentari di prima necessità, è uno dei prodotti che stanno andando a ruba in queste settimane di emergenza Coronavirus, tanto che in moltissimi supermercati è ormai introvabile.

Complici la permanenza forzata a casa e il tanto tempo a disposizione, stiamo tutti cucinando di più e i lievitati, come pane, pizza, focacce, brioche, sono le ricette più gettonate, anche perché farli da soli significa avere meno bisogno di uscire per andarli a comprare.

Ma c’è un rovescio della medaglia: il lievito di birra fresco sta sparendo dagli scaffali.

Esistono, per fortuna, delle alternative che ti permettono di non rinunciare a pane, pizza e focacce fatte in casa, anche se non riesci a trovarlo.

Noi di Melarossa te ne proponiamo alcune, insieme a 3 ricette di pane, panini e pizzette senza lievito di birra da provare.

Lievito di birra fresco: le migliori alternative per sostituirlo

Ecco le principali soluzioni per sostituire il lievito di birra fresco nei lievitati.

Lievito di birra secco

Se non sei riuscito a trovare il lievito di birra fresco in cubetti, puoi utilizzare quello secco, in bustine. La proporzione è: un cubetto di lievito di birra (circa 25 g) = una bustina di lievito di birra secco.

Verifica sulla confezione se il lievito secco può essere aggiunto direttamente all’impasto o ha bisogno di venire attivato con acqua e zucchero e lasciato riposare alcuni minuti prima dell’uso.

alternativa lievito di birra: pasta madre

Pasta madre

Il lievito madre è un lievito naturale, un impasto a base di acqua e farina nel quale si sviluppano fermenti e batteri lattici della specie Lactobacillus, che danno il via alla lievitazione. Questo lievito è un’ottima alternativa al lievito di birra per preparare pane e pizza e ti permette anche di ottenere lievitati più digeribili e che si conservano più a lungo.

Se a casa hai del lievito madre, puoi quindi utilizzarlo al posto del lievito di birra dopo averlo rinfrescato. Tieni presente che i tempi di lievitazione dovranno essere più lunghi, in media almeno il triplo rispetto a quelli della stessa ricetta preparata con il lievito di birra.

Se vuoi preparare una ricetta che di base prevede il lievito di birra, sostituendolo con il lievito madre e ottenendo lo stesso volume di impasto, dovrai ridurre in proporzione gli ingredienti, perché una quota di farina e liquidi è già presente nella pasta madre. Sottrai quindi dagli ingredienti della ricetta il peso del lievito madre che usi (2/3 di farina e 1/3 di liquidi).

La proporzione per la sostituzione è: un cubetto di lievito di birra = 300 g di lievito madre (sottraendo dagli ingredienti della ricetta 200 g di farina e 100 g di liquidi).

In alternativa, se non vuoi fare troppi calcoli, puoi preparare delle ricette che prevedano già l’uso del lievito madre, come quella del pane di semola che ti proponiamo più avanti.

Non hai il lievito madre? Prova a prepararlo con la nostra ricetta! Hai bisogno solo di farina, acqua e miele. Trovi ingredienti e procedura nel nostro articolo “Lievito madre: le proprietà e la ricetta per un pane più salutare”.

Lievito istantaneo per torte salate

Questa soluzione è una terapia d’urto da usare in casi di estrema necessità e solo per alcune ricette. Può essere indicata per preparare lievitati semplici, come pane e pizza, mai per lievitati complessi, come brioche e simili: il risultato non sarebbe ottimale usando un lievito istantaneo. La proporzione, in questo caso, è: un cubetto di lievito di birra fresco = 3 bustine di lievito istantaneo per torte salate.

Bicarbonato e cremor tartaro

Bicarbonato e cremor tartaro sono due sali, rispettivamente un sale di sodio dell’acido carbonico e un sale di potassio dell’acido tartarico. Entrambi possono essere utilizzati come lieviti naturali per preparare pane, pizza, torte e biscotti. Puoi usarli da soli o oppure in combinazione, aggiungendo anche dell’ammoniaca per dolci, altro agente lievitante comunemente impiegato in pasticceria. Un mix ideale per sostituire un cubetto di lievito di birra fresco è quello composto da 55 g di cremor tartaro + 25 g di bicarbonato + 2 g di ammoniaca per dolci.

Lievito di birra: le giuste proporzioni per sostituirlo

In sintesi, puoi sostituire un cubetto di lievito di birra fresco (circa 25 g) con:

  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 300 g di lievito madre (sottraendo dagli ingredienti della ricetta 200 g di farina e 100 g di liquidi).
  • 3 bustine di lievito istantaneo per torte salate
  • un mix composto da: 55 g di cremor tartaro + 25 g di bicarbonato + 2 g di ammoniaca per dolci.

Tre ricette senza lievito di birra da provare

Pane di semola con pasta madre

Pane di semola con pasta madre

Ingredienti per circa 1 kg di pane:

  • 600 g di semola rimacinata
  • 350 ml di acqua
  • 200 g di pasta madre rinfrescata
  • 20 g di sale
  • 1 cucchiaino di miele

Scopri come preparare il pane di semola con pasta madre.

Pizzette allo yogurt greco (con bicarbonato)

pizzette allo yogurt greco senza lievito

Ingredienti per 7 pizzette:

  • 130 g di farina
  • 135 g di yogurt greco
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 5 g di bicarbonato di sodio
  • pomodori pelati q.b.
  • 1-2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1/2 mozzarella
  • 5 alici
  • 1/2 zucchina
  • 40 g di tonno sott’olio
  • 5 pomodorini
  • cipolla q.b.
  • origano q.b.
  • basilico q.b.
  • sale q.b.

Scopri come preparare le pizzette allo yogurt greco.

Panini al farro e yogurt con fiocchi d’avena (con bicarbonato)

Panini con farina di farro integrale senza lievito

Un’idea di Antonella Pagliaroli, foodblogger di Fotogrammi di Zucchero ed esperta cucina di Melarossa.

Ingredienti per 3-4 panini:

  • 300 g di farina di farro integrale
  • 200 g di yogurt
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva + 1 cucchiaino circa per spennellare
  • 4 g di sale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 30 ml di acqua
  • una manciata di fiocchi d’avena

Preparazione:

Accendi il forno a 170-180°. Poni la farina di farro in una ciotola capiente, aggiungi il sale e mescola. In una tazza, mescola accuratamente lo yogurt con il bicarbonato fino a quando vedrai il composto gonfiarsi. Versalo quindi nella farina ed inizia a impastare, unendo anche l’olio e l’acqua. Spostati su una spianatoia e continua a lavorare l’impasto finché non diventa liscio e omogeneo.

Forma delle piccole pagnotte e incidile al centro con un taglio a croce. Spennellale con un po’ di olio extravergine di oliva e cospargile con fiocchi d’avena. Disponile su una teglia foderata di carta forno, distanziandole bene. Fai cuocere i panini per circa 20 minuti, fino a doratura. Per controllare la cottura, fai la prova dello stecchino. Infilalo nei panini: se esce pulito, vuol dire che sono pronti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest!

lievito di birra alternative

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario