Cous cous? Sì, ma di cavolfiore! Come prepararlo e 3 idee per condirlo

Se ami il cous cous, questa è la stagione perfetta per gustarne uno un po’ particolare, a base non di semola di grano duro ma di cavolfiore. Ti basta tritare il cavolfiore con un frullatore per ottenere un finto cous cous dalla grana simile a quello classico, che potrai usare crudo, oppure dopo averlo saltato per pochi minuti in padella, e condire come preferisci. I benefici di questo cous cous? Scoprili qui sotto, insieme a 3 ricette per prepararlo!

Cavolfiore, uno scudo gustoso che ti rende più forte contro le malattie

Ipocalorico (solo 25 calorie per 100 g), saziante, ricco di vitamina C, potassio e calcio, il cavolfiore è un ortaggio autunnale e invernale veramente prezioso. Rinforza le difese immunitarie, aiuta a regolarizzare la pressione, mantiene in salute le ossa. Molti studi, poi, ne hanno rivelato le proprietà antitumorali: contiene, infatti, due sostanze, sulforafano e indolo carbinolo, efficaci per prevenire in particolare il cancro del colon, della prostata e del seno.

Scopri tutti i benefici nutrizionali di questo ortaggio nel nostro approfondimento: Il cavolfiore, tutte le proprietà, i benefici e i migliori usi in cucina.

Il cous cous di cavolfiore è un’idea molto originale per gustarlo.

cous cous cavolfiore benefici salute

Cous cous di cavolfiore: come prepararlo e 3 ricette

Per la base

Per preparare il cous cous di cavolfiore, lava e pulisci il cavolfiore, elimina i gambi e le foglie e tieni solo le cimette. Tritale finemente con un frullatore in modo da ottenere una sorta di cous cous dalla grana sottile. A questo punto, la base del cous cous di cavolfiore è pronta per essere condita. Puoi usarla a crudo, oppure insaporirla facendola saltare in padella con un po’ di cipolla tritata, sale, pepe e un filo d’olio per circa 4-5 minuti: il cavolfiore dovrà cuocere ma restare al dente.

3 idee per condire il tuo cous cous di cavolfiore

Ti diamo 3 idee per condire il tuo cous cous di cavolfiore.

  • Feta, limone e avocado: un cous cous dal gusto fresco e dalla consistenza cremosa, grazie a feta e avocado che apportano, rispettivamente, proteine di elevata qualità e grassi buoni omega 3. Con, in più, la comodità di un condimento “a crudo”: ti basta tagliare la feta e l’avocado a cubetti, unirli al cous cous di cavolfiore, aggiungere succo di limone, aggiustare di sale e mescolare.
  • Melagrana e olive nere: la melagrana aggiunge una nota di dolcezza, ma anche tanti antiossidanti benefici. Anche in questo caso, non hai bisogno di cuocere nulla: sgrana la melagrana per estrarre i chicchi, aggiungi le olive nere, il cous cous di cavolfiore, un filo di olio, un pizzico di sale, mescola bene e servi.
  • Ceci, radicchio, carote e curcuma: un’altra variante dal sapore autunnale, a cui la curcuma dona colore e gusto inconfondibili, oltre a un effetto antiossidante. Per questo condimento, lava e taglia a striscioline il radicchio, lava, pela e taglia a cubetti le carote, falle saltare in padella per un paio di minuti con un filo d’olio, aggiungi il radicchio, un pizzico di sale e fai cuocere per 5-10 minuti. Unisci il tutto al cous cous, completa con i ceci lessati sciacquati e ben scolati, aggiungi la curcuma e mescola bene per amalgamare.
Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts