Annuncio pubblicitario

Cornetti al vapore, il dolce super leggero per la colazione

Quando si dice che la colazione è il pasto più importante della giornata si pronuncia una verità assoluta. È importante iniziare la giornata concedendosi qualcosa che sia leggero e goloso al tempo stesso. Proprio come questi cornetti al vapore, soffici, appetitosi e facilissimi da preparare.

Una vera botta di energia che puoi consumare senza troppi pensieri, soprattutto se ami i dolci con pochissimi grassi e ancora meno zuccheri. La magia, infatti, si compie grazie alla cottura al vapore che conferisce ai croissant una morbidezza senza precedenti.

Cornetti al vapore, bontà senza colpe

Rielaborazione più semplice di un classico della pasticceria come i croissant, i cornetti al vapore sono fatti con una morbida pasta brioche lievitata che può essere bianca o aromatizzata al cacao. In entrambi i casi sono la soluzione migliore per una merenda deliziosa o appunto per fare il pieno di energia al mattino.

Gli ingredienti da avere

Ti basteranno 8 grammi di lievito di birra fresco, 250 grammi di farina 0, quindi non troppo raffinata, appena 3 grammi di dolcificante, 20 millilitri di olio vegetale (perfetto quello di girasole) e 150 grammi di latte scremato per ottenere otto cornetti da gustare quando vuoi.

Cornetti al vapore, preparali subito

  • Per prima cosa scalda il latte e sciogli dentro il lievito di birra. Assicurati che la temperatura non sia troppo calda, altrimenti il lievito si disattiverà. Dopo aver mescolato con cura, aggiungi l’olio. E poco alla volta la farina che avrai setacciato con il dolcificante.
  • Lavora l’impasto per un po’ fino a creare un panetto liscio che dopo aver inciso a croce lascerai lievitare per circa due ore in un posto al riparo dalle correnti, coperto da pellicola. Va benissimo il forno spento con la luce accesa.
  • Trascorse le due ore è tempo di preparare i cornetti al vapore. Infarina leggermente una spianatoia e con un mattarello stendi l’impasto dandogli una forma circolare o quanto più possibile regolare. Lo spessore adatto è di un centimetro circa o poco meno.
  • Dividi il cerchio in otto spicchi: prima taglia la sfoglia in quattro parti e poi dimezza ogni quarto.
  • Arrotola i cornetti dalla base fino alla punta, richiudendo le ali laterali per ottenere la forma tradizionale. Lasciali riposare per venti minuti.
  • Nel frattempo metti la vaporiera sul fuoco e lascia che l’acqua prenda bollore e formi il vapore.
  • Adagia i dolcetti su un pezzo di carta da forno sufficiente a contenerli e spostali sul ripiano della vaporiera. Se non dovessero entrarci tutti, puoi usare due ripiani, posizionati uno sull’altro, ben distanziati a seconda delle tacche della vaporiera, e sistema due o tre cornetti in ciascuno.
  • Copri con il coperchio e fai cuocere a fiamma media per 10-15 minuti senza mai aprire.

Provali anche al cacao

Per la variante bicolore ti basterà dividere l’impasto in due parti e incorporare in una delle metà 15 grammi di cacao. Se dovessi avere problemi, puoi aggiungere poche gocce di latte scremato.

Fai lievitare i panetti separatamente, stendili come già spiegato in precedenza e inumidisci una delle due sfoglie con poca acqua o latte. Sovrapponile aiutandoti con il mattarello che passerai ancora per farle saldare bene.

Ora puoi tagliare gli spicchi, formare i cornetti e procedere come spiegato sopra. Conserva i cornetti al vapore in un contenitore a chiusura ermetica per tre o quattro giorni.

Annuncio pubblicitario

Altri articoli

Annuncio pubblicitario
Francesca Fiorentino

Francesca Fiorentino

Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema e la scrittura. Ho pubblicato un libro di ricette e trovo sempre il tempo per cucinare cose buone e sane.

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

Annuncio pubblicitario

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.