Uova di quaglia: l’idea da provare per i tuoi menù di Natale

Più piccole delle uova di gallina, ma altrettanto ricche di proteine di alta qualità e vitamine: sono le uova di quaglia, il cui sapore delicato rispetto alle classiche uova le rende un’alternativa da provare, magari proprio durante le feste di Natale. Grazie alle loro dimensioni ridotte, le uova di quaglia sono ottime per decorare e dare un tocco originale e ricercato ai tuoi piatti, dalle insalate agli antipasti.

Puoi comprarle al supermercato: sono più piccole (circa un terzo) delle uova di gallina e hanno un caratteristico guscio marroncino a macchioline nere.

Uova di quaglia: perché fanno bene

Le uova di quaglia non hanno nulla da invidiare alle loro sorelle maggiori: sono un’ottima fonte di proteine e di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, come al B12 e la B9, o acido folico. Hanno anche un discreto contenuto di sali minerali, in particolare ferro, fosforo e potassio, che le rende energetiche, antistanchezza, alleate contro l’anemia. Unico neo: rispetto alle uova di gallina hanno più colesterolo, quindi mangiale con moderazione se soffri di ipercolesterolemia.

Consigli di cottura

Le uova di quaglia si cucinano come le altre uova, ma è bene lavarle con acqua calda prima dell’uso. Rispetto alle uova di gallina sono più delicate ma hanno all’interno una membrana piuttosto dura, che è difficile da rompere senza ridurre l’uovo in frantumi. Per aprirle, usa un coltello a seghetta per incidere il guscio: potrai così aprirlo facilmente in due, senza romperlo in mille pezzi.

Uova di quaglia: come gustarle

Le uova di quaglia sono ottime bollite per arricchire un’insalata, sotto forma di frittata, all’occhio di bue o alla coque, particolarmente gustose in abbinamento con il tartufo bianco e con gli asparagi, quando sono di stagione. Ma sono anche molto sfiziose per arricchire e guarnire dei finger food da servire ai tuoi ospiti. Come queste tartine di avocado e uova di quaglia, perfette per impreziosire i tuoi menù delle feste natalizie.

tartine uova di quaglia e avocado

Tartine con avocado, uova di quaglia e semi di Chia

Ingredienti per 8 tartine:

  • 4 fette di pancarrè
  • 4 uova di quaglia
  • 1/2 avocado
  • sale, pepe, semi di Chia q.b.
  • ¼ di limone

Preparazione:

Cuoci le uova di quaglia per 3-4 minuti in acqua bollente leggermente salata, scolale e sciacquale sotto l’acqua fredda. Sgusciale e dividile in due. Taglia a fettine l’avocado e spruzzalo con del succo di limone per non farlo annerire. Dividi le fette di pane in 8 triangoli e falli tostare leggermente in forno. Componi le tue tartine: metti sul pane uno strato di avocado e mezzo uovo di quaglia e spolvera con un pizzico di sale, pepe e semi di Chia.

Tiziana Landi

Tiziana Landi

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. Sono esperta di cucina light e alimentazione sana e all'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.

Related Posts