Fitness Scrivi alla personal trainer Esercizi da coadiuvare con dieta

Esercizi da coadiuvare con dieta

CONDIVIDI

DOMANDA

Ciao Giovanna, ti ammiro moltissimo per il lavoro che fai su te stessa e i risultati innegabili! Io ho chili di troppo . Ora  Sono 1,65 cm di altezza e peso 73 kg ! Sono stata due ,tre anni fa 53 kg . Il problema è la pancia rilassata e gambe grosse  con i gonfiori decisamente non estetici ai fianchi e glutei flosci . In pratica metto nella parte inferiore del corpo e ho difficoltà a rassodare e a scolpire gambe glutei e addominali. Anche se dimagrisco non mi piaccio perché non sono modellata. Come devo fare ? Ho deciso di mettermi sul serio di nuovo a dieta e coadiuvare con esercizi. Puoi darmi consigli. Anche di alimenti che aiutano . grazie mille !!

RISPOSTA

Ciao, bene per il fatto che hai deciso di seguire un regime ipocalorico per scendere di peso, è l’unica soluzione che puo’ aiutarti al momento.Per cio che riguarda fianchi e glutei come dici tu “flosci” dovrai invece intervenire con il movimento ed esercizi di tonificazione per lavorare piu’ specificatamente sulle tue zone critiche.

Per l’addome procedi con i classici esercizi per i muscoli addominali più superficiali come i retti :

-Crunch a terra: Sono gli addominali più facili, sdraiata a terra con le gambe piegate e mani dietro la nuca, solleva il busto di circa 15-20 centimetri da terra, pensando di far salire le spalle fino alla fascia del reggiseno e buttando fuori l’aria, inspira riportando le spalle a terra. Ripeti l’esercizio 20 volte consecutive per 3 serie.

-Crunch inverso: con anche flesse a 90° i piedi in alto e le braccia lungo il corpo, fai salire di poco il bacino da terra espirando e riportalo a terra senza oscillare troppo con le gambe, fai 20 ripetizioni per 3 volte.In queso esercizio è fondamentale che tu senta lavorare l’addome e non la schiena, se cosi’ non fosse interrompi l’esercizio perchè non stai usando l’addome per far salire il bacino da terra, ma i flessori delle anche.

Per quel che riguarda i glutei, gli esercizi di squats e affondi sono i migliori a carico naturale:

-Squats:  da in piedi con le gambe divaricate larghezza spalle, piega le gambe pensando di sederti e alzarti da una sedia, spingendo bene i talloni contro i pavimento e alleggerendo le dita dei piedi, il busto rimane diritto.Fai 3 serie da 10 ripetizioni  recuperando circa 20 secondi tra una serie e l’altra.

-Affondi walking: fai un bel passo lungo e piega entrambe le gambe una davanti all’altra, facendo attenzione a non superare con il ginocchio della gamba avanti il piede a terra, stendi le gambe e fai un passo con l’altra gamba, il busto rimane sempre perpendicolare al pavimento.Fai 10 affondi in spostamento per 3 serie.

-Bridge: a terra con le gambe piegate, solleva il bacino strizzando i glutei per 20 volte, alla ventesima ripetizione, rimani su con il bacino e divarica le ginocchia facendo delle piccole pulsazioni per altre 20 volte, recupera per 30 secondi e ripeti per 3 serie totali (in questo esercizio lavorano i muscoli posteriori della coscia e il grande e medio gluteo).

Il mix di dieta, allenamento cardiovascolare (una mezz’ora al giorno di camminata veloce) e tonificazione ti aiutera’ a raggiungere i risultati sperati.

Prima di dedicarti ad una qualsiasi attivita’ fisica è bene farti controllare dal medico il quale conosce il tuo quadro clinico e puo’ renderti idonea all’ attivita’, evitando di incorrere in eventuali disturbi.

Giovanna

Commenti
CONDIVIDI