Settembre, i consigli del nutrizionista per un rientro detox

Finita l’estate, è tempo di rientrare alla routine. Lavorativa, in primo luogo, ma sicuramente anche alimentare. Eh sì, perché durante i mesi estivi non ci siamo controllati molto, complice quel senso di vacanza che, giustamente, abbiamo voluto goderci appieno.

Ora, però, è tempo di fare un po’ i “conti” anche con la bilancia. Per perdere quei chiletti in più, riprendere le buone abitudini e recuperare quanto prima la forma migliore.

Quali sono le regole da seguire? Per Melarossa le abbiamo chieste al biologo e nutrizionista Lorenzo Traversetti.

1 – Bere molto

Prima di tutto beviamo molto. Perché in questo modo aiutiamo i reni e il fegato a eliminare le tossine accumulate durante l’estate. Queste si concentrano soprattutto nel fegato, dopo essere state filtrate dal sangue attraverso i reni. Bere più acqua consente loro di lavorare di più e migliorarne così l’espulsione.

2 – Mangiare molta frutta e verdura

Consumiamo molta frutta e verdura, cercando di prediligere i frutti non troppo zuccherini e le verdure a foglia verde, meglio se consumata cruda, come insalata o spinacino fresco. Questo perché i sali minerali e le vitamine contenute all’interno – in particolare antiossidanti come gli antociani, i flavonoidi e le xantine – possono aiutare a depurare e aiutano anche la diuresi.

3 – Occhio alle quantità

Non perdiamo mai di vista le quantità e mangiamo di tutto, ma il giusto. Se durante l’estate abbiamo abusato di dolci o pasta, è bene ridurne il consumo, cercando di eliminare i primi e riducendo la quantità dei secondi durante i due pasti principali. Se dovessimo avere ancora fame, spazio alle proteine, per aumentare la sazietà.

4 – Pepe e peperoncino

Sono dei veri e propri alleati del recupero post-estate. Il peperoncino e il pepe nero sono utili perché aiutano a riattivare il metabolismo. Agiscono, infatti, come dei veri e propri personal trainer, garantendo al nostro corpo di sfruttare una parte delle riserve accumulate durante l’estate. Attenti però a non esagerare, per evitare problemi a stomaco ed intestino.

5 – Riprendere l’esercizio fisico

Infine, ampio spazio all’attività fisica. Perché non esiste una corretta gestione alimentare senza che si abbini un adeguato esercizio fisico. Se in estate ci siamo mossi di meno, bisogna riprendere gradualmente a fare sport, un requisito fondamentale per consentire al corpo di riprendere al funzionare al 100%.

Related Posts