informazione pubblicitaria

Melarossa arriva a scuola: il progetto per imparare a mangiar sano

Al via il progetto scuola firmato Melarossa: una serie di lezioni tenute dai nostri esperti per educare i bambini a un’alimentazione sana ed equilibrata.

Rivolta alle fasce d’età dai 6 ai 14 anni, l’iniziativa di Melarossa porta tra i banchi di scuola i principi che ispirano la nostra dieta: un regime alimentare gustoso e salutare che diventa stile di vita, ispirato alla dieta Mediterranea.

Tutte le info, le lezioni e gli aggiornamenti li troverai sempre nella sezione dedicata del Progetto Scuola: un riferimento da tenere a mente!

Progetto scuola: l’importanza dell’educazione alimentare per i più giovani

La scuola è il luogo ideale per parlare di alimentazione.

Far capire ai più piccoli l’importanza di saper mangiare è indispensabile tanto quanto imparare a leggere e scrivere. Soprattutto oggi che l’obesità infantile preoccupa esperti e famiglie. Infatti, come rivela la Società italiana di pediatria: con il 9.4% dei bambini obesi e il 20,4% in sovrappeso, l’Italia è al 4° posto in Europa (dopo Cipro, Grecia e Spagna) tra i paesi con i più alti valori di eccesso ponderale nell’infanzia.

Un problema serio che va affrontato anche a scuola.

L’educazione alimentare diventa un modo per conoscere i cibi, le loro proprietà, scoprire cosa fa bene alla crescita e alla salute e cosa, invece, è bene limitare.

Con questo obiettivo nasce il progetto scuola Melarossa: educare i bambini a un’alimentazione sana ed equilibrata, in modo divertente e istruttivo.

Annuncio pubblicitario

Il progetto nasce dalla ventennale esperienza di Melarossa nell’educazione alimentare e dalla disponibilità del professor Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista – che insegna all’Università Campus Biomedico di Roma ed è membro del Consiglio direttivo della SISA (Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione) – a supervisionare le dispense da distribuire alle scuole aderenti.

Tante le scuole che hanno aderito e tanti i professionisti, esperti in nutrizione, che stanno salendo in cattedra per lezioni che insegneranno ai nostri ragazzi che mangiare è una vera e propria materia di studio!

progetto scuola dieta mediterranea

Il progetto scuola Melarossa: il mangiare è sano

Perché mangiare le verdure? Perché non esagerare con zuccheri e merendine? Il progetto Melarossa risponde a queste domande e a moltissime altre.

Spiega in maniera semplice e divertente la piramide alimentare, i super poteri di alcuni cibi, i pericoli nascosti dietro alle leccornie irresistibili. Tutto con un linguaggio adatto a bambini e ragazzi, fresco, diretto e chiaro.

Mangiar bene non è sinonimo di rinuncia, ma implica scelte consapevoli che bisogna imparare fin da piccoli.

Il progetto spiega quanti pasti fare al giorno, come suddividerli e cosa mangiare dalla colazione alla cena.

Un vademecum per piccoli, ma anche per grandi. Infatti, è una guida utile sia per i bambini che per i genitori: capire cosa puoi mangiare, perché, quando e in che quantità.

Suggerimenti e indicazioni per raggiungere uno stile di vita salutare, quello della dieta mediterranea, quello che da sempre ispira la dieta Melarossa.

I principi del progetto scuola Melarossa

Mangiar sano: istruzioni per l’uso. Si potrebbe racchiudere in questo claim la mission che anima il progetto scuola targato Melarossa. Cosa vuole trasmettere?

I principi cardine di una sana alimentazione, attraverso indicazioni chiare, suggerimenti, esempi e regole da seguire. Niente restrizioni, niente sacrifici, solo la volontà di far capire ai più piccoli l’importanza di un’alimentazione sana e fornire gli strumenti per comprendere e interiorizzare questi principi.

Intanto, l’importanza di fare 5 pasti al giorno:

Annuncio pubblicitario
  • colazione
  • spuntino
  • pranzo
  • merenda
  • cena

Perchè ognuno di questi momenti è importante per la crescita dei più piccoli e poi, cosa preferire.

La piramide alimentare con alla base frutta e verdura viene valorizzata e spiegata in modo chiaro ed esauriente.

L’importanza di scegliere cibi ricchi di sostanze nutritive. Merendine, patatine fritte, cioccolata e snack sono irresistibili? Certo, ma Melarossa ti spiega perché è meglio limitarne il consumo.

E lo fa con un linguaggio chiaro e semplice, alla portata dei bambini perché è rivolto a loro, perché devono imparare fin da subito l’importanza di mangiare bene per vivere bene.

Sei un insegnante e vuoi aderire al progetto? Scrivici a progettoscuola@melarossa.it.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Pinterest.

progetto scuola melarossa dieta

 

Rimani aggiornato sulle novità di Melarossa.it

Altri articoli

informazione pubblicitaria
Maria Luisa Prete

Maria Luisa Prete

Laureata in Scienze della comunicazione, dal 2007 sono giornalista pubblicista. Ho collaborato con Repubblica, scrivendo, tra le altre, per le rubrica Sapori e Salute. Per Melarossa mi occupo delle news riguardanti alimentazione e benessere

Annuncio pubblicitario

Iscriviti alla Newsletter

informazione pubblicitaria

Welcome Back!

Login to your account below

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.