CONDIVIDI

L’insalata di spinacino senza glutine, arricchita con sgombro e anacardi, è un secondo piatto gustoso, saziante e povero di grassi. Un modo pratico e veloce per portare in tavola una ricetta che permette di nutrirsi in modo sano in qualunque occasione.

Per esempio, puoi proporla ai tuoi ospiti durante un pranzo all’aperto, oppure portarla con te in ufficio. In quest’ultimo caso, lo sgombro ti aiuterà a combattere la sensazione di affaticamento, perché ricco di acidi grassi omega 3.

Preparata con ingredienti naturalmente senza glutine, è perfetta per l’alimentazione dei celiaci, garantendo il giusto equilibrio di nutrienti senza appesantire.

Insalata di spinacino: tanta energia nel piatto

Lo spinacino è una varietà di spinaci dalle foglie più tenere, quindi adatta al consumo a crudo. Sono tante le virtù di questa verdura: contiene pochissime calorie ma garantisce un carico di sali minerali, tra cui il ferro e il magnesio, di vitamine e di acido folico. In particolare, il magnesio allevia il senso di stanchezza ed è utile al normale funzionamento del sistema nervoso e muscolare.

L’insalata di spinacino ti permette di fare anche un carico di omega 3, gli acidi grassi polinsaturi essenziali che sono contenuti in buone quantità nello sgombro. Gli omega 3 hanno un effetto antinfiammatorio, contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e regolano la pressione sanguigna.

Anche l’anarcardo, che dà un tocco di croccantezza all’insalata di spinacino, è un altro ottimo alleato del cuore. Fonte di acidi grassi monoinsaturi, acido folico, acido oleico e vitamine del gruppo B, riduce il rischio di patologie cardiovascolari coronariche. Fai attenzione solo al consumo eccessivo: come tutta la frutta secca, è una fonte calorica importante (100 g contengono circa 600 kcal).

Questa insalata è arricchita anche asparagi, ravanelli e fave. Gli asparagi hanno proprietà diuretiche e drenanti, quindi coadiuvano l’eliminazione dei liquidi, contrastano la cellulite e agiscono contro il gonfiore addominale. Anche i ravanelli, che regalano un sapore leggermente piccante al piatto, hanno caratteristiche diuretiche e depurative. Le fave, infine, contribuiscono a normalizzare i valori del colesterolo e a mantenere pulite le tue arterie.

La ricetta dell’insalata di spinacino con sgombro e anacardi è un’idea di Alice Gorgatti del sito mangiamo.celi.

Come preparare l’insalata di spinacino con sgombro e anacardi

Calorie totali: 1108 kcal / Calorie a porzione: 277 kcal

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 g di spinacino
  • 5 ravanelli
  • 25 g di anacardi
  • 3 filetti di sgombro
  • 250 g di asparagi
  • 250 g di fave
  • 1 spicchio di aglio
  • il succo di 1/2 limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Lava tutta la verdura sotto l’acqua corrente. Cuoci le fave in abbondante acqua salata. Scolale e lasciale da parte.

Pulisci gli asparagi partendo dal gambo, tagliali a pezzetti, cercando di lasciare le punte più lunghe, e falli cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio e 1/2 bicchiere di acqua. Insaporite con un pizzico di sale e di pepe. Al termine, dovranno risultare croccanti.

Pulisci i filetti di sgombro e scottali in una padella antiaderente, in cui avrai fatto scaldare lo spicchio di aglio in camicia con un filo di olio. Taglia a pezzetti lo sgombro, condisci con il succo del limone e lascia da parte nella pentola di cottura.

Taglia i rapanelli a rondelle sottili. Tosta gli anacardi in una pentola antiaderente fino a quando non risulteranno dorati. Componi l’insalata con le foglie di spinacino, gli asparagi croccanti, i ravanelli, le fave, lo sgombro e gli anacardi tostati. Condisci con l’olio rimasto e un pizzico di sale e di pepe a piacere.

Commenti