Home Bellezza Cura del corpo Uva, buona non solo da mangiare

Uva, buona non solo da mangiare

CONDIVIDI
Uva, benefici per la pelle

L’uva è la frutta autunnale per eccellenza: dolce e succosa è impossibile non amarla e un chicco tira l’altro e mangiata durante lo spuntino serale può essere una buon modo per appagare la voglia di dolce che a volte ti assale. Forse, però non sai che l’uva è anche un cosmetico naturale potentissimo.  Melarossa si è rivolta agli specialisti del team Adler Balance per saperne di più sull’uso cosmetico dell’uva, poiché hanno creato una linea di prodotti per la pelle a base di uva rossa, senza conservanti, coloranti chimici e non aggressiva.

Proprietà nutrizionali e benefici dell’uva

L’ uva ti aiuta a mantenerti in buona salute poiché è ricca di ferro, calcio, fosforo, vitamine A, C, P e B6 e ha proprietà antiossidanti e anticancro. E’ anche un frutto prezioso per la pelle, ha comprovate proprietà ringiovanenti e antiossidanti e, grazie alla presenza di polifenoli, riduce la formazione dei radicali liberi.

L’uva, un cosmetico naturale

Di tutte queste virtù potrai beneficiarne anche se sei astemio, poiché si tratta di far… ubriacare la tua pelle! I trattamenti di bellezza a base di uva e vino sono l’ultima novità in fatto di cosmesi, poiché si è scoperto che l’uva, specie quella rossa, ha sull’epidermide effetti idratanti, tonificanti e antiossidanti, con un risultato anti-aging clamoroso.

Da cosa derivano i benefici delle creme a base di questo frutto?

Dagli acini – ci ha spiegato la SPA Managerin, Silvia Mittelberger – poiché sono ricchi di polifenoli, sostanze che agiscono contro l’invecchiamento, ideali per levigare la pelle e con potenti effetti antiossidanti, capaci di inibire l’attività dei radicali liberi. La presenza di proantocianidine e resveratrolo, invece, favorisce il rinnovamento cellulare, inibisce l’aumento degli enzimi distruttivi delle fibre elastiche e collageniche della pelle e di conseguenza protegge e stabilizza la struttura delle proteine cutanee.
Questi prodotti di bellezza non contengono saponi e SLES (Sodium lauril etere solfato) e sono realizzati esclusivamente con ingredienti naturali: oltre che da uva proveniente da coltivazioni biologiche, le creme a base di uva rossa contengono emulsionanti e lipidi di origine vegetale, olio di olivo, estratti dall’olio di crusca di riso, aloe vera, proteine d’avena, mais e soia, olio di avocado, jojoba e burro di karité e sono questi ingredienti a nutrire la pelle, renderla luminosa, idratarla e profumarla.

Per quale tipo di pelle sono indicate le creme a base di uva rossa

Le creme all’uva rossa sono indicate per tutti i tipi di pelle, soprattutto per quelle mature che vanno protette dai danni causati dai radicali liberi e dall’ossidazione.

Questi prodotti vanno applicati sia di giorno che di sera dopo la normale detersione del viso, passando prima il latte detergente, poi il tonico, infine la crema e sono l’ideale per una corretta idratazione quotidiana. Devono essere evitati solo in caso di allergie a uno degli ingredienti di cui sono composti.

Effetto di-vino garantito!

Commenti
CONDIVIDI
Dottoressa in editoria e giornalismo, collaboro con Melarossa occupandomi della rubrica di moda curvy, con una posta dedicata, della rubrica di bellezza, di quella dei testimonial e della pagina Instagram di Melarossa. Scrivo articoli anche per altre sezioni del sito, insomma scrivo, scrivo e adoro farlo. Mi piace uscire, viaggiare, fare shopping, leggere, bere e mangiar bene, insomma tutto ciò che ruota intorno allo star bene con se stessi e con gli altri.