Home Bellezza Cura del corpo Pulizia del viso: le regole quotidiane

Pulizia del viso: le regole quotidiane

CONDIVIDI
Pulizia del viso

La pulizia del viso è un’abitudine da cui non si può prescindere, soprattutto la sera. Ma per una detersione perfetta servono i prodotti e gli strumenti giusti

Pulizia del viso e salute della pelle

Una corretta detersione del viso è alla base della bellezza e della salute della cute. Non ci si lava soltanto per eliminare le impurità della pelle, ma anche e soprattutto per conservare il suo equilibrio nelle migliori condizioni. Alcuni pensano che detergere accuratamente la pelle del viso ogni giorno possa danneggiarla, ma non è così, purché la pulizia del viso non sia aggressiva. In poche parole, l’azione igienica non deve diventare più dannosa del ristagno di sebo, sudore e detriti di cellule.

Igiene viso: salviette, ovatta o spugnetta?

Spesso ti sarai domandata come fare a casa la pulizia del viso nel modo corretto e quali siano i metodi giusti per ottenere una pelle pulita. In effetti, gli strumenti a cui puoi ricorrere per la pulizia del viso fai da te sono molto diversi tra loro. Tutti rimuovono meccanicamente le impurità cutanee, ma ognuno di essi ha dei limiti che devi conoscere.
Tanto per cominciare, salviette detergenti: a queste puoi ricorrere in un momento di emergenza, ma non possono far parte della beauty routine quotidiana. Più utili, per la rimozione di cellule morte, sono i dischetti e l’ovatta che possono aiutarti ad eliminare i residui di make-up soprattutto nelle zone più delicate del viso come occhi e labbra. Il rischio è che se non li utilizzi in maniera adeguata rischiano di spostare lo sporco da una parte all’altra del viso. E poi c’è la spugnetta, che ha il limite ulteriore di dovere essere ripulita adeguatamente. Per tutte queste ragioni, a prescindere dallo strumento utilizzato, ricordati sempre di completare la pulizia del viso con il risciacquo.

Il detergente giusto per una pelle sana

Anche sui detergenti per la pulizia del viso non hai che l’imbarazzo della scelta. Ed anche in questo caso devi conoscerne le caratteristiche per usarli nel modo giusto ed ottenere una pelle splendente. La regola generale è non compromettere il film idrolipidico della pelle: quindi devi evitare di utilizzare detergenti troppo ricchi di tensioattivi. Questi ultimi vengono utilizzati dall’industria cosmetica per rendere i prodotti più schiumogeni, ma il risultato è che diventano anche più aggressivi per la pelle. Alcune persone ricorrono alla classica saponetta, come facevano le nostre nonne: la saponetta, però, ha il limite, in alcuni casi, di seccare la cute e di formare un residuo sulla superficie lavata; inoltre, per la sua forma a panetto, è meno igienica rispetto ad altri detergenti, perché la si tocca con le mani. Un altro prodotto a cui puoi ricorrere per la pulizia del viso è l’acqua micellare, che consente di rimuove bene lo sporco con estrema delicatezza, anche nelle zone più sensibili. Anche gli oli detergenti sono molto utili nella pulizia del viso, soprattutto se hai la pelle secca e se devi rimuovere un trucco resistente.

Pulizia del viso: i passaggi

Vuoi sapere, quindi, quali sono gli step per la pulizia del viso? Come farla a casa giorno dopo giorno? Ecco qui. Inizia con un’acqua (micellare) o un olio (soprattutto nel caso di rimozione di prodotti Waterproof). Poi, prosegui con un latte detergente (più adatto sulle pelli sensibili e disidratate) o con un gel (molto apprezzato nelle pelli seborroiche); ricordati di applicare il latte o il gel sul viso effettuando anche un piccolo massaggio. Infine, risciacqua abbondantemente. Asciugati senza strofinare, ma tamponando delicatamente il viso.

Igiene del viso… al naturale

Se hai una cute particolarmente sensibile puoi orientarti su prodotti naturali: anche una semplice pulizia del viso fai da te con bicarbonato e acqua può essere d’aiuto per eliminare le cellule morte. Il bicarbonato puoi usarlo anche facendo degli impacchi con acqua calda: il calore e l’umidità serviranno a dilatare i pori della pelle e a facilitare sia l’eliminazione di punti neri, sia la guarigione di difetti cutanei come brufoli/brufoletti.

Puoi anche dilettarti nella preparazione di un latte detergente tutto naturale. Ecco una ricetta semplicissima: basta un vasetto di yogurt a cui mescolare 2 cucchiai di olio di mandorle dolci. La sua efficacia ti sorprenderà!

Commenti