Home Bellezza Cura del corpo Borse e occhiaie: cause e trucchi per contrastarle

Borse e occhiaie: cause e trucchi per contrastarle

CONDIVIDI
Borse e occhiaie: cosa sono e come combatterle

Vuoi alleviare quelle brutte occhiaie che ti fanno apparire triste e stanca? Devi prima conoscerne tutte le cause. E poi… passi all’attacco!

Che cosa sono le occhiaie

Certamente le occhiaie sono un inestetismo assai democratico: sì, perché quell’ombra scura sotto gli occhi, una volta o l’altra, capita proprio a tutti! Si presentano come aloni di colore grigio-bluastro e compromettono decisamente la bellezza dello sguardo, dando un aspetto stanco e malato. Quell’inscurimento della pelle è la conseguenza di una stasi venosa, quindi un problema circolatorio, oppure di una ipermelanizzazione della pelle, cioè una concentrazione di melanina. Tra l’altro, questi due fenomeni possono essere anche contemporanei.

Perché compaiono le occhiaie?

I fattori che scatenano questi fenomeni, provocando le occhiaie, possono essere genetici, o possono essere legati ad un’anemia, allo stress, al poco sonno, oppure possono dipendere da disturbi infiammatori o allergici della palpebra inferiore. Nel caso di carenza di sonno possono comparire occhiaie scavate anche in soggetti non predisposti come i bambini, ma in questo caso il problema è transitorio. Anche un’alimentazione scorretta o l’utilizzo di alcune medicine, che appesantiscono il fegato, possono provocare le occhiaie.

Prevenzione e rimedi

Sicuramente se riposi adeguatamente, se mangi in modo sano e bevi molta acqua puoi prevenire le occhiaie. Anche mantenere la pelle idratata e proteggerti adeguatamente dai raggi solari può essere di grande aiuto. Ma a volte la prevenzione non basta. E allora, come eliminare le occhiaie?
Innanzitutto puoi ricorrere alle creme anti occhiaie a base di vitamina K; efficaci sono anche le maschere decongestionanti e i peeling leggeri ad azione schiarente. E poi ci sono degli specifici trattamenti, come la radiofrequenza o la ridensificazione: quest’ultima consiste in piccole infiltrazioni di acido ialuronico e sostanze ridensificanti in grado di compattare la cute e riempire l’incavo dell’occhio.

Rimedi veloci fatti in casa

Vuoi ridurre le occhiaie con una crema fai da te? Ecco una semplicissima ricettina: basta mescolare un vasetto di yogurt intero con qualche granello di curcuma in polvere. Darà alla tua pelle, compresa quella della palpebra inferiore, tone e vigore!

Borse e occhiaie: cosa sono e come combatterle

S.O.S. borse sotto gli occhi

Ma gli inestetismi che colpiscono il nostro sguardo non sono finiti! Ci sono anche le borse, che sono il risultato dell’aumento della quantità di grasso orbitale che sta intorno all’occhio. Questo grasso è normalmente presente: serve per mantenere l’occhio nella sua sede e per attutire gli urti sull’osso circostante; può succedere, però, che i vasi capillari che si trovano in abbondanza nel grasso orbitale perdano elasticità facendo trasudare un’eccessiva quantità di siero e acqua e creando un edema. Ecco come si formano le borse sotto gli occhi.

Borse: fattori di rischio e cause

Oltre alla predisposizione genetica e all’invecchiamento, i fattori di rischio principali sono il fumo, l’alcol e un’alimentazione scorretta. Una causa, poi, che frequentemente porta alla formazione delle borse è l’abitudine di dormire con la testa troppo bassa (ad esempio con un cuscino troppo sottile): infatti quando ci sdraiamo, una grande quantità di sangue affluisce verso la testa e fa aumentare la pressione del sangue nei vasi capillari che si trovano nel grasso orbitale intorno all’occhio; insomma, la cattiva circolazione del sangue influisce negativamente.

Rimedi efficaci anti borse

E allora, come curarle? Per migliorare l’elasticità dei capillari sicuramente devi stare attenta a ciò che mangi. Assumi flavonoidi (ne trovi in gran quantità nei frutti di bosco) e sostanze che tendono a sgonfiare, come la bromelina, contenuta nell’ananas. Puoi usare anche delle creme per ridare turgore alla pelle, come quelle contenenti fospidina, utile per la formazione di elastina e collagene. Infine, anche in questo caso puoi ricorrere a rimedi naturali fai da te. Eccone uno: fai un impacco con camomilla ghiacciata, per circa 8 minuti. Servirà a contrastare il gonfiore sotto gli occhi tipico del risveglio mattutino.

Commenti