Home Ricette Light Ultime dalla cucina Ricette torte salate: facili, veloci e leggere!

Ricette torte salate: facili, veloci e leggere!

CONDIVIDI
Ricette torte salate veloci e leggere

Una sfoglia croccante, un mix di verdure di stagione, un formaggio morbido, mezz’ora in forno e il gioco è fatto! Le torte salate sono l’ideale per portare in tavola ogni giorno un piatto diverso, velocissimo da preparare, gustoso e completo perché ricco di fibre, carboidrati, proteine, vitamine e sali minerali indispensabili per la tua salute.

Perfette in questa stagione per un pranzo fuori o un picnic con gli amici, comodissime come pasto take-away da portare al lavoro, torte salate e quiche vanno d’accordo anche con la tua dieta, anzi ti aiutano a renderla ogni giorno più colorata e divertente. Melarossa te ne propone ben 6 varianti, tutte da non più di 200 calorie a porzione, che puoi inserire facilmente nel tuo menu quotidiano come piatto unico o in abbinamento ad un contorno.

Ecco il nostro consiglio per gustarle senza rischi per la linea: se la tua dieta è da 1100 o 1300 calorie, una volta alla settimana puoi sostituire la pasta o il panino con una fetta di torta salata e un frutto, se invece la tua dieta ha un contenuto calorico più alto, puoi abbinare alla porzione di torta anche un contorno di verdure e del pane. Naturalmente, aggiungendo al tuo pasto verdure crude e scondite senza limiti. Sei pronto a provarle tutte?

Sfoglia la gallery e scopri come prepararle!

1Quiche con zucchine e fiori di zucca ripieni

Calorie totali: 1151 Kcal / Calorie a porzione: 230 Kcal

Ingredienti (per 5 persone):

Per la brisèe:

  • 100 g di farina 0;
  • 50 g di semola rimacinata;
  • 15 g di olio di semi;
  • 30 g di acqua fredda;
  • 50 g di vino bianco;
  • mezzo cucchiaino di sale;
  • un pizzico di zucchero;

Per il ripieno:

  • 2 uova;
  • 50 g di ricotta;
  • 400 g di zucchine;
  • 5 fiori di zucca;
  • 10 g di parmigiano;
  • 10 g di olio evo;
  • 100 g di patate;
  • 4 foglie di menta o basilico;
  • 1 spicchio di aglio;
  • sale qb;
  • pepe qb;

Preparazione:

Preparare la brisée: mettere nella ciotola della planetaria le farine, il sale, lo zucchero, avviare l’impastatrice (con il gancio a foglia), versare poco alla volta il vino, poi l’acqua ed infine l’olio. Quando l’impasto si è staccato dai bordi della ciotola, trasferirlo sulla spianatoia, lavorarlo brevemente, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo per 20 minuti. (L’impasto può essere fatto anche senza l’aiuto della planetaria).

Trascorso questo periodo, infarinare il piano di lavoro e stendere l’impasto in una sfoglia sottile, bucherellarlo e disporlo su una teglia rettangolare (delle dimensioni di 11 cm x 35 cm) rivestita di carta forno. Può essere utilizzato uno stampo rotondo da 20 cm di diametro. Riporre in frigo sino all’utilizzo.

Bollire le patate, sbucciarle, schiacciarle e tenerle da parte. Pulire e tagliare le zucchine a julienne (io ho utilizzato una grattugia dai fori larghi), in una padella mettere l’olio e lo spicchio d’aglio (da togliere una volta dorato), aggiungere le zucchine e cuocerle per 10 minuti (se dovessero asciugarsi troppo aggiungere un paio di cucchiai di acqua), regolare di sale e pepe. Lasciarle raffreddare e aggiungerle alla purea di patate (tenerne da parte un cucchiaio), unire le foglie di menta sminuzzate e amalgamare. Lavare i fiori di zucca, togliere il pistillo interno, trasferire la purea di patate dentro un sac a poche e farcire i fiori.

In una ciotola, sbattere le uova con la ricotta, il parmigiano e il cucchiaio di zucchine trifolate tenute da parte. Disporre sulla base di brisèe i fiori di zucca e distribuirvi sopra la crema di uova. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti circa: la superficie deve risultare dorata.

2Torta salata con brisèe all’olio, pomodorini e mozzarella

Calorie totali: 1098 Kcal / Calorie a porzione: 220 Kcal

Ingredienti (per 5 persone):

Per la brisée:

  • 100 g di farina 0;
  • 50 g di semola rimacinata;
  • 15 g di olio di semi;
  • 30 g di acqua fredda;
  • 50 g di vino bianco;
  • mezzo cucchiaino di sale;
  • un pizzico di zucchero;

Per il ripieno:

  • 300 g di pomodorini;
  • 80 g di mozzarella;
  • 20 g di fecola;
  • 10 g di olio evo;
  • 5 foglie di basilico;
  • origano qb;

Preparazione:

Tagliare i pomodorini e trasferirli in un colino, salarli e lasciarli riposare mezz’ora in modo che perdano l’acqua di vegetazione. Tagliare la mozzarella e trasferirla in un altro colino. Nel frattempo preparare la brisée: mettere nella ciotola della planetaria le farine, il sale, lo zucchero, avviare l’impastatrice (con il gancio a foglia), versare poco alla volta il vino, poi l’acqua ed infine l’olio. Quando l’impasto si è staccato dai bordi della ciotola, trasferirlo sulla spianatoia, lavorarlo brevemente, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo 20 minuti (L’impasto può essere fatto anche senza l’aiuto della planetaria).Trascorso questo periodo, infarinare il piano di lavoro e stendere l’impasto in una sfoglia sottile, bucherellarlo e disporlo su una teglia rettangolare (delle dimensioni di 11 cm x 35 cm) rivestita di carta forno. Può essere utilizzato uno stampo rotondo da 20 cm di diametro. Mettere in una ciotola i pomodorini, poco sale, l’origano, l’olio, 5 foglie di basilico spezzettate, la fecola (servirà ad assorbire il liquido che i pomodorini rilasceranno durante la cottura) e mescolare. Disporre i pomodorini sulla sfoglia e cuocere in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti circa. Sfornare e cospargere la superficie della torta salata con la mozzarella, rimettere in forno giusto il tempo che il formaggio fonda. Perfetta per cena accompagnata da un’insalata.

3Torta salata con ricotta al basilico e verdure

Calorie totali: 1208 Kcal / Calorie a porzione: 240 Kcal

Ingredienti (per 5 persone):

Per la brisèe:

  • 100 g di farina 0;
  • 50 g di semola rimacinata;
  • 15 g di olio di semi;
  • 30 g di acqua fredda;
  • 50 g di vino bianco;
  • mezzo cucchiaino di sale;
  • un pizzico di zucchero;

Per il ripieno:

  • 150 g di ricotta di mucca;
  • 10 foglie di basilico + altre per la decorazione;
  • 150 g di peperone rosso;
  • 150 di peperone giallo;
  • 150 g di zucchina;
  • 200 g di melanzane;
  • 20 g di olio evo;
  • 1 spicchio di aglio;
  • sale;
  • pepe;

Preparazione:

Frullare la ricotta con il basilico sino ad ottenere una crema, una volta pronta riporla in frigorifero.
Pulire e tagliare le verdure in pezzi di grandezza omogenea, in una wok versare l’olio e uno spicchio d’aglio che una volta rosolato andrà tolto, aggiungere le verdure e cuocerle a fuoco vivo per qualche minuto (non devono stracuocere altrimenti perderanno croccantezza e il bel colore vivo). Regolare di sale e pepe. Una volta cotte trasferirle su un piatto (questa è un’operazione necessaria poiché lasciare raffreddare le verdure nella pentola ne prolungherebbe la cottura). Nel frattempo preparare la brisée: mettere nella ciotola della planetaria le farine, il sale, lo zucchero, avviare l’impastatrice (con il gancio a foglia), versare poco alla volta il vino, poi l’acqua ed infine l’olio. Quando l’impasto si è staccato dai bordi della ciotola, trasferirlo sulla spianatoia, lavorarlo brevemente, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo per 20 minuti (L’impasto può essere fatto anche senza l’aiuto della planetaria).Trascorso questo periodo, infarinare il piano di lavoro e stendere l’impasto in una sfoglia sottile, bucherellarlo e disporlo su una teglia rettangolare (delle dimensioni di 11 cm x 35 cm, ma può essere utilizzato uno stampo rotondo da 20 cm di diametro) rivestita di carta forno, ricoprire la superficie della torta con un altro foglio di carta forno e cospargere con dei legumi secchi o con dei pesetti di ceramica, infornare a 200° per 15 minuti. Trascorso questo periodo, sfornare, togliere i legumi e la carta forno e rimettere in forno sino a quando la base non diventa dorata (ci vorranno circa 5 minuti). Una volta cotta, sfornarla, lasciarla raffreddare completamente e farcirla con la crema di ricotta (stenderla in uno strato sottile), le verdure e le foglie fresche di basilico.

Variante:

Una fresca e veloce alternativa potrebbe essere quella di sostituire le verdure con un’insalata di pomodorini (circa 300 g) conditi con 1 cucchiaio di olio, sale, origano e foglie di rucola.

4Strudel di pasta fillo e verdure

Calorie totali: 668 Kcal / Calorie a porzione: 167 Kcal

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 fogli di pasta fillo;
  • 200 g di melanzane;
  • 100 g di peperone giallo;
  • 100 g di peperone rosso;
  • 200 g di zucchine;
  • 50 g di scamorza;
  • 20 g di parmigiano;
  • 1 uovo;
  • 20 g di olio evo + poche gocce per lucidare lo strudel;
  • sale;
  • pepe;

Preparazione:

Pulire e tagliare le verdure a julienne. Mettere l’olio nel wok e farlo scaldare leggermente, poi unire le verdure, cuocere a fuoco vivace per 5-7 minuti rimestando continuamente (non devono essere completamente cotte, poiché proseguiranno la cottura in forno), regolare di sale e pepe. Appena le verdure sono cotte, trasferirle su un piatto e lasciarle raffreddare. Metterle ormai fredde in una ciotola, unire il parmigiano, la scamorza, l’uovo e mescolare. Srotolare la pasta fillo, mi raccomando con delicatezza poiché è molto fragile, sovrapporre 3 fogli, distribuirvi sopra il composto, ripiegare le estremità sul ripieno per evitare che fuoriesca in cottura ed arrotolare (non fare troppi giri altrimenti la pasta che finisce a contatto con il ripieno resterà cruda: basterà un giro), mettere la chiusura verso il basso (dovrà andare a contatto con la teglia), trasferire lo strudel su una teglia ricoperta di carta forno, spennellare la superficie con dell’olio. Cuocere in forno pre riscaldato a 200° per 25 minuti: a fine cottura, lo strudel deve risultato dorato. Servire ben caldo.

5Quiche con asparagi

Calorie totali: 988 Kcal / Calorie a porzione: 197 Kcal

Ingredienti (per 5 persone):

Per la brisèe:

  • 100 g di farina 0;
  • 50 g di semola rimacinata;
  • 15 g di olio di semi;
  • 30 g di acqua fredda;
  • 50 g di vino bianco;
  • mezzo cucchiaino di sale;
  • un pizzico di zucchero;

Per il ripieno:

  • 2 uova;
  • 50 g di ricotta;
  • 20 g di parmigiano;
  • 120 g asparagi;
  • sale;
  • pepe;

Preparazione:

Preparare la brisée: mettere nella ciotola della planetaria le farine, il sale, lo zucchero, avviare l’impastatrice (con il gancio a foglia), versare poco alla volta il vino, poi l’acqua ed infine l’olio. Quando l’impasto si è staccato dai bordi della ciotola, trasferirlo sulla spianatoia, lavorarlo brevemente, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo per 20 minuti. (L’impasto può essere fatto anche senza l’aiuto della planetaria). Trascorso questo periodo, infarinare il piano di lavoro e stendere l’impasto in una sfoglia sottile, bucherellarlo e disporlo su una teglia rettangolare (delle dimensioni di 11 cm x 35 cm) rivestita di carta forno. Riporre in frigo sino all’utilizzo. In alternativa, può essere utilizzato uno stampo rotondo da 20 cm di diametro.
Sbollentare gli asparagi per 5 minuti e raffreddarli in acqua e ghiaccio, asciugarli rapidamente su carta assorbente altrimenti si impregneranno d’acqua. In una ciotola sbattere le uova con la ricotta, il parmigiano, il sale e il pepe. Prendere dal frigo il guscio di brisèe, riempirlo con la crema d’uovo, disporci sopra gli asparagi. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti.

Qualche variante:

Questa è solo una delle tante varianti possibili di questa ricetta, come alternativa si potrebbero sostituire gli asparagi con altre verdure, per esempio: 200 g di agretti e 50 g di speck, oppure 200 g di carciofi e 50 g di scamorza affumicata, oppure 200 g di funghi trifolati, o 200 g di zucchine grigliate e 50 g di salmone affumicato.

6Crostatine duchessa

Calorie totali: 1203 Kcal / Calorie a porzione: 200 Kcal

Ingredienti (per 6 persone):

Per la brisèe:

  • 100 g di farina 0;
  • 50 g di semola rimacinata;
  • 15 g di olio di semi;
  • 30 g di acqua fredda;
  • 50 g di vino bianco;
  • mezzo cucchiaino di sale;
  • un pizzico di zucchero;

Per il ripieno:

  • 350 g di patate;
  • 10 g di olio evo;
  • 10 g di parmigiano;
  • 50 g di speck;
  • 30 g di latte scremato;
  • 10 g pangrattato;

Preparazione:

Preparare la brisée: mettere nella ciotola della planetaria le farine, il sale, lo zucchero, avviare l’impastatrice (con il gancio a foglia), versare poco alla volta il vino, poi l’acqua ed infine l’olio. Quando l’impasto si è staccato dai bordi della ciotola, trasferirlo sulla spianatoia, lavorarlo brevemente, avvolgerlo nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo 20 minuti. (L’impasto può essere fatto anche senza l’aiuto della planetaria).Trascorso questo periodo, infarinare il piano di lavoro e stendere l’impasto in una sfoglia sottile, bucherellarlo e, con un coppa pasta rotondo del diametro di 8 cm, ricavare dei dischetti ( se non si possiede un coppa pasta si può utilizzare una tazza o un bicchiere) e utilizzarli per foderare degli stampini di alluminio usa e getta. Riporre in frigo sino all’utilizzo. Bollire le patate, sbucciarle e schiacciarle, unire l’olio, il sale, il pepe, il latte, il parmigiano e lo speck sminuzzato. Riempire un sac a poche con la purea di patate e farcire le basi brisèe. Spolverare la superficie con un velo di pangrattato. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa. Servire le crostatine ben calde.

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.