CONDIVIDI

Poche calorie, tanta acqua e vitamine per un contorno semplice, leggero ed aromatico

INGREDIENTI

Nella tua dieta personalizzata di Melarossa troverai le quantità degli ingredienti su misura per te.
Se non sei a dieta ma vuoi comunque mangiare sano, ecco le quantità medie per 4 persone:

  • 4 zucchine
  • 1 peperone
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai di olio
  • sale qb
  • pepe qb
  • prezzemolo qb
  • salvia qb

PREPARAZIONE

Lava, pulisci il peperone e taglialo a dadini, taglia le zucchine a tronchetti.

Fai bollire per due minuti sia i peperoni che le zucchine.

In seguito, taglia la cipolla a fettine sottili.

Ungi una pirofila con olio, scola le verdure appena lessate e adagiale nella pirofila assieme alla cipolla, con alcune foglie di salvia.

Metti in forno a 200 gradi per 30 minuti.

A cottura avvenuta, togli i tronchetti e tienili in caldo.

Frulla peperoni e cipolle fino ad ottenere una crema.

Metti le zucchine nel piatto e ricoprile di salsa, aggiungendo il sale, il prezzemolo e il pepe.


IL NUTRIZIONISTA CONSIGLIA

I peperoni sono molto importanti per la nostra salute perchè contengono due vitamine essenziali: la vitamina C, molto utile per la crescita del collagene e per la resistenza dei vasi sanguigni, e la vitamina A. In realtà nel peperone non c'è la vitamina A, ci sono i carotenoidi, antiossidanti molto utili a proteggerci dai raggi solari e che vengono poi trasformati dal nostro fegato in vitamina A, che funziona nel migliorare notevolmente la visione notturna e nel riparare i tessuti della pelle e delle mucose danneggiate.

Le zucchine sono delle verdure molto ricche in acqua, povere in sodio e di conseguenza hanno un effetto diuretico importante. Sono molto utili per il loro scarso apporto calorico alle persone che fanno la dieta dimagrante.

La cipolla, sebbene venga usata abitualmente soprattutto per insaporire i piatti, ha delle funzioni nutrizionali importanti: una di queste è quella di avere un'azione antitrombotica, un'altra è quella di abbassare il colesterolo nel sangue in virtù del ricco contenuto di fibra che possiede.

Luca Piretta, SISA – Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione

Commenti