CONDIVIDI

Gli sformatini di spinaci, feta e pinoli sono un'idea sfiziosa per l'antipasto o l'aperitivo. Sono versioni mini del classico sformato da utilizzare per buffet finger food all'insegna dell'originalità.

E della leggerezza, perché gli spinaci sono verdure perfette per mangiare sano e light. Ricchissimi di acqua e sali minerali, contengono anche una buona quantità di ferro e sono quindi utili sia per depurare l'organismo che per contrastare la carenza di ferro e l'anemia.

Anche la feta è un formaggio abbastanza leggero, è fatta con latte di pecora ed è nutriente e saporita. Oltre al gusto intenso apporta infatti calcio, sali minerali e anche una quota proteica ideale in abbinamento con la verdura.

La ciliegina sulla torta in questi sformatini di spinaci sono i pinoli: leggeri e stuzzicanti, completano il gusto e l'estetica del piatto.

La ricetta degli sformatini di spinaci, feta e pinoli è un'idea di Antonella del sito Fotogrammi di zucchero

Calorie totali: 1482 kcal / Calorie a tortino: 123 kcal

Ingredienti per circa 12 sformatini:

  • 120 g di pasta fillo
  • 500 g di spinaci freschi già mondati (in sostituzione 4 cubetti di spinaci congelati)
  • 180 g di feta
  • la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 40 ml di latte
  • 30 g di pinoli
  • 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • sale

Preparazione:

Lessa gli spinaci in abbondante acqua salata, poi falli raffreddare, sminuzzali e mescolali con la feta sbriciolata e la scorza del limone grattugiato.

Accendi il forno ventilato a 200°.

Spennella con olio evo gli stampini da muffin, sovrapponi 3 fogli di pasta fillo e con un coppa pasta ricava dei cerchi. Distribuiscili negli stampini in modo da creare dei “cestini”, spennellali con il latte, riempili del composto di spinaci e feta e distribuisci sopra i pinoli.

Ripiega le estremità e spennella anche quelle con il latte.

Inforna per circa 5-7 minuti o fino a quando i tortini acquisteranno un bel colore dorato.

Servili caldi o freddi.

Commenti