CONDIVIDI

Un dolce light a base di mirtilli, una delizia del palato che migliora la circolazione!

Calorie: 182 a porzione


INGREDIENTI PER 12 TORTINE

  • 125 gr di burro ammorbidito (950 calorie)
  • 60 gr di zucchero (240 calorie)
  • 4 cucchiai di sciroppo d’acero (200 calorie)
  • 2 uova medie (140 calorie)
  • 125 gr di farina (425 calorie)
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito (30 calorie)
  • 2 cucchiai di latte parzialmente scremato (18 calorie)
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 190 gr di mirtilli (125 gr per l’impasto, il resto per decorare) (85 calorie)
  • due cucchiai di sciroppo d’acero per spennellare (100 calorie)
  • un pizzico di sale

Totale calorie: 2188


PREPARAZIONE

Preriscalda il forno a 190°.

Mescola a mano in una ciotola, oppure utilizzando un’impastatrice, il burro, lo zucchero e lo sciroppo d’acero fino ad ottenere un composto cremoso.

Aggiungi le uova, il lievito, la farina, il sale e mescola ancora.

Aggiungi il latte e mescola bene fino a far amalgamare tutti gli ingredienti.

Unisci i mirtilli mescolando dolcemente, dividi il composto in una teglia per muffin in cui avrai inserito i pirottini e fai cuocere in forno per 12-15 minuti finchè le tortine non si gonfiano (verificare il grado di cottura infilando uno stuzzicadenti nella pasta).

Sforna le tortine e trasferiscile su una griglia a raffreddare.

Spennella ogni tortina con dello sciroppo d’acero, decora con i mirtilli e servi.

LA PAROLA AL NUTRIZIONISTA

I mirtilli appartengono a un gruppo di frutta che ha un pregio particolare che è quello di contenere gli antociani, sostanze  molto importanti per la nostra salute, soprattutto perché hanno un effetto di prevenzione sulla trombosi, quindi sono molto utili ai pazienti cardiopatici o alle persone che devono far uso di sostanze antiaggreganti.

Gli antociani sono anche una sostanza che protegge i capillari, quindi d’estate sono molto indicati perché aiutano a evitare il gonfiore delle gambe o i capillari che si dilatano, rivelandosi così molto utili soprattutto per le donne.

(Luca Piretta – medico nutrizionista)

Commenti