CONDIVIDI

La torta salata pomodoro e mozzarella ha tutto l’aspetto di una pizza con il più classico dei condimenti, ma in realtà ha una base di pasta brisée leggera e genuina, perchè preparata con farina, semola e olio di semi anziché burro. Ricca di nutrienti, è adatta a diversi momenti della giornata.

Puoi infatti prepararla come piatto unico e mangiarla, magari abbinata ad un contorno di verdure, al posto del panino o per il pranzo al lavoro, perchP è comodissima da trasportare.

Oppure puoi presentarla come antipasto o aperitivo, già tagliata a fettine o quadrotti. E’ molto gustosa anche se la prepari in anticipo, quindi è strategica per aiutarti a gestire più facilmente i pasti a dieta e per organizzarti se hai ospiti a pranzo o a cena.

I benefici della torta salata pomodoro e mozzarella

Grazie all’abbinamento tra verdure e formaggi  leggeri, la torta salata pomodoro e mozzarella apporta vitamine, sali minerali e proteine, con pochi grassi e poche calorie.

Il pomodoro è un antiage tutto naturale grazie alla presenza di due fitocomposti ad azione antiossidante: le antocianine e il licopene. Il licopene, in particolare, è una vera miniera di benefici per la nostra salute, perchè aiuta a tenere sotto controllo i livelli del colesterolo cattivo (LDL) nel sangue, riducendo la funzione dell’enzima deputato alla produzione di colesterolo e, allo stesso tempo, aumentando l’attività dei recettori “spazzini” presenti su molte cellule dell’organismo. La sua particolarità è quella di non disperdersi con la cottura ma, anzi, di essere disponibile per il nostro organismo anche una volta cotto, regalando i suoi benefici sia mangiato in insalata sia gustato sotto forma di sugo sulla pasta che come condimento per una torta salata, come in questo caso. Con un altro vantaggio: se lo abbini, come abbiamo fatto nella torta salata pomodoro e mozzarella, con l’olio extravergine di oliva, i grassi insaturi e la vitamina E del condimento esalteranno il suo potere antiossidante.

La mozzarella è una fonte di proteine di alto valore biologico e sali minerali, in particolare calcio, potassio, fosforo e magnesio, quindi è utile per la buona salute di ossa e denti e va d’accordo anche con la dieta, soprattutto se preferisci quella vaccina, che rispetto a quella di bufala è meno calorica (253 kcal invece di 288 kcal per 100 g) e ha un contenuto inferiore di grassi (19.5 mg invece di 24.4 mg per 100 g).

Come preparare la torta salata pomodoro e mozzarella

Print Recipe
Torta salata pomodoro e mozzarella
torta salata pomodoro e mozzarella
Voti: 2
Valutazione: 3
You:
Rate this recipe!
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la pasta brisée
Per il ripieno
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la pasta brisée
Per il ripieno
torta salata pomodoro e mozzarella
Voti: 2
Valutazione: 3
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Taglia i pomodorini e trasferiscili in un colino, salali e lasciali riposare mezz’ora in modo che perdano l’acqua di vegetazione.
  2. Taglia la mozzarella a pezzetti e trasferiscila in un altro colino.
  3. Nel frattempo prepara la brisée: metti nella ciotola della planetaria le farine, il sale e lo zucchero, avvia l’impastatrice (con il gancio a foglia), versa poco alla volta il vino, poi l’acqua e infine l’olio.
  4. Quando l’impasto si è staccato dai bordi della ciotola, trasferiscilo sulla spianatoia, lavoralo brevemente, avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigo per 20 minuti.
  5. Trascorso questo periodo, infarina il piano di lavoro e stendi l’impasto in una sfoglia sottile, bucherellalo e disponilo su una teglia rettangolare (delle dimensioni di 11 cm x 35 cm) rivestita di carta forno.
  6. Metti in una ciotola i pomodorini, poco sale, l’origano, l’olio, 5 foglie di basilico spezzettate, la fecola (servirà ad assorbire il liquido che i pomodorini rilasceranno durante la cottura) e mescola.
  7. Disponi i pomodorini sulla sfoglia e cuoci in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti circa.
  8. Sforna e cospargi la superficie della torta salata con la mozzarella, quindi rimettila in forno per il tempo necessario a far fondere il formaggio.
Recipe Notes

Se non hai una planetaria, puoi preparare l'impasto della brisée a mano.

In alternativa alla teglia rettangolare, puoi usare uno stampo rotondo da 20 cm di diametro.

Commenti
CONDIVIDI
Mi chiamo Nicoletta Cinotti, sono un Event Manager e mi occupo della gestione della produzione, della grafica e del montaggio video all'interno del sito melarossa.it