CONDIVIDI

La tartare di salmone e mela verde è un piatto semplice da preparare e ha un gusto davvero particolare. Il sapore intenso del salmone affumicato viene infatti alleggerito da quello fresco e leggermente aspro della mela verde, per un risultato stuzzicante. Lo yogurt la rende più avvolgente e il prezzemolo la profuma con delicatezza: non manca nulla a questo piatto che puoi preparare in diversi modi.

A grandezza naturale, per così dire, se destinata ad essere una portata unica o una secondo piatto. Oppure in formato mignon, come verrine da servire per l'aperitivo o per un buffet.

Le verrine sono dei piccoli recipienti in vetro che, secondo l'uso francese, prevedono la sovrapposizione di due o più alimenti. E la tartare di salmone e mela verde è perfetta come verrina, nei bicchierini di vetro si presenta benissimo con il suo colore rosa acceso.

La tartare va preparata sul momento per via della mela, che altrimenti rischia di annerire; e in ogni caso spruzzare qualche goccia di limone sui pezzetti di mela è sempre meglio, per mantenerla del suo colore vivo. Anche se lasci la buccia come nella nostra ricetta.

La tartare di salmone è anche una buona idea se hai ospiti all'improvviso, per intrattenerli con un bicchierino gustoso mentre prepari la cena.

Calorie: 70 kcal a bicchierino

Ingredienti per 6 persone:

  • 120 g di salmone affumicato
  • 180 g di mela verde granny smith
  • 120 g di yogurt magro
  • prezzemolo tritato qb
  • pepe rosa qb
  • 1 limone
  • 10 g di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Mescola lo yogurt con il prezzemolo tritato e la scorza di mezzo limone, il sale e il pepe.

Taglia la mela a cubetti piccoli e regolari senza sbucciarla e trasferiscila in una ciotola. Aggiungi un cucchiaio di succo di limone, il sale e il pepe rosa.

Taglia il salmone a cubetti.

Distribuisci nel fondo di ogni bicchierino un cucchiaio di cubetti di mela, poi un cucchiaio di yogurt, infine il salmone affumicato.

Decora con prezzemolo tritato e fettine di mela.

Tienila in frigorifero per 30 minuti prima di servirla, fresca è ancora più buona.

Commenti