CONDIVIDI

Il risotto al nero di seppia è un piatto tipico della cucina croata ma ormai diffuso anche in quella italiana. E' uno di quei primi piatti indicati per gli amanti del pesce, non a caso spesso viene arricchito con frutti di mare o gamberetti. E anche con le seppie stesse, che oltre al 'nero' offrono una carne morbida e profumata.

E' un risotto raffinato, ideale per un'occasione speciale o anche soltanto quando hai voglia di coccolarti con qualcosa di prelibato.

Il risotto al nero di seppia, gustoso e leggero, è anche dietetico perché tra il riso e il nero le calorie sono poche. La digeribilità invece è tanta, e per renderlo ancora più valido dal punto di vista nutrizionale puoi prepararlo anche con il riso integrale. Il risotto va mangiato appena fatto, non servono tempi di riposo, e il nero di seppia si aggiunge solo alla fine della cottura, per non rovinarlo con il calore.

Il commento del nutrizionista sul risotto al nero di seppia

"Questo piatto - spiega Luca Piretta, medico nutrizionista - permette di abbinare i principi nutritivi contenuti nel riso, fondamentalmente i carboidrati, con quelli presenti nel nero di seppia, che apporta per esempio molti aminoacidi. Oltre alle proteine contiene anche ferro, quindi la combinazione tra questi due alimenti dà vita ad un mix nutrizionalmente completo e bilanciato".

Come preparare il risotto al nero di seppia

Ingredienti

  • riso
  • nero di seppia
  • cipolle
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • parmigiano

Preparazione

Metti a bollire una pentola con acqua leggermente salata. Trita le cipolle e falle imbiondire in una padella con l'olio e lo spicchio d'aglio schiacciato. Elimina l'aglio, unisci il riso e fallo tostare per qualche minuto.

Aggiungi l'acqua bollente fino a coprire il riso e via via che il riso si asciuga metti dell’altra acqua.

Dieci minuti prima della fine della cottura, unisci al riso il nero di seppia e porta a termine la cottura. Spegni il fuoco e manteca con il parmigiano grattugiato.

Commenti