CONDIVIDI

Il risotto ai funghi cardoncelli e zafferano è una classica ricetta regionale tipica della Lombardia che puoi arricchire con ulteriori ingredienti. I funghi cardoncelli sono sodi, chiari e dal sapore delicato, tendente al dolciastro. Si crea così un piacevole contrasto di sapori con lo zafferano, che è invece leggermente amarognolo, e il piatto diventa ancora più gustoso.

Il risotto allo zafferano si adatta anche alla dieta, prima di tutto perché il riso è ipocalorico e favorisce la sazietà. E poi perché anche lo zafferano contiene poche calorie e aiuta la digestione.

Prepara il risotto ai funghi cardoncelli e zafferano per una serata speciale con il tuo lui. Tradizione vuole infatti che lo zafferano sia un potente afrodisiaco….

Valori nutrizionali

I funghi forniscono solo 25 calorie per 100 gr di prodotto fresco, che può contenere acqua fino al 90% del proprio peso. In una porzione da 100 grammi di funghi freschi sono presenti 4,5 gr di carboidrati, 3,5 gr di proteine e 0,3 gr di grassi.

I funghi sono una buona fonte di sali minerali come il potassio, il fosforo, il rame ed il selenio, tutti indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo.

Contengono lisina e triptofano, due aminoacidi essenziali, vitamine del gruppo B,  e sostanze antiossidanti, considerate utili per la prevenzione di patologie degenerative e legate all’invecchiamento. I funghi sono utili nel contrastare le malattie cardiovascolari e per arginare accumuli di colesterolo nelle arterie.

Lo zafferano è ricco di sali minerali, soprattutto potassio, fosforo e magnesio mentre le vitamine più abbondanti sono la vitamina C e i folati. Ma ciò che rende davvero prezioso questo alimento e gli attribuisce le note proprietà terapeutiche è il safranale, una sostanza presente nei pistilli del fiore e a cui si deve il tipico profumo dello zafferano. Il colore dello zafferano è invece dovuto alla crocina e alla crocetina, due carotenoidi che possiedono anche proprietà antiossidanti.

Risotto ai funghi cardoncelli e zafferano: preparazione

La ricetta del risotto allo zafferano con funghi cardoncelli è di Manuela Abbrescia dal blog La via delle spezie http://laviadellespezie.blogspot.it/

Calorie totali: 836 Kcal / Calorie a persona: 418 Kcal

Ingredienti per 2 persone:

  • 100 gr di riso carnaroli
  • 20 gr di olio extravergine di oliva
  • 15 gr di scalogno
  • 700 ml di brodo vegetale preparato con sedano, carota, cipolla, prezzemolo e un rametto di rosmarino (o timo)
  • 20 pistilli di zafferano
  • 15 gr di vino bianco
  • 15 gr di parmigiano
  • 100 gr di funghi
  • aglio
  • 10 gr di vino
  • 3 gr di prezzemolo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione:

Pulisci i funghi e tagliali non troppo sottili. In una padella fai rosolare lo spicchio d’aglio in un filo d’olio, aggiungi i funghi e falli cuocere per 2 minuti circa, sfumando con pochissimo vino bianco. Una volta evaporato (quando tutta l’acqua di vegetazione si sarà asciugata), spegni il fuoco e regola di sale, aggiungi una macinata di pepe nero e un po’ di prezzemolo tritato.

Trita lo scalogno finemente e fallo cuocere con l’olio a fuoco dolce per qualche minuto. Unisci il riso, tostalo per 2 minuti circa, aggiungi i pistilli di zafferano e fai tostare ancora per 1 minuto.

A questo punto sfuma con un po’ di vino bianco e lascia evaporare. Inizia poi a bagnare con il brodo, un mestolo alla volta, aggiungendo man mano che asciuga. Lascia cuocere per circa 14-15 minuti.

Trascorso il tempo spegni il fuoco, lascia riposare il riso per 1 minuto, poi manteca con il parmigiano.
Impiatta il riso aggiungendo al centro un cucchiaio di funghi e decora con qualche pistillo di zafferano.

 

Commenti
CONDIVIDI
Sono una giornalista specializzata in produzione di contenuti sui media digitali e tradizionali, content e social media marketing. All'interno di Melarossa mi occupo soprattutto di pianificazione editoriale e coordinamento redazionale.