CONDIVIDI

Il riso con carciofi è un primo piatto light e veloce da preparare. E' a prova di linea e di tempo ai fornelli, va bene quando hai voglia di qualcosa di buono che non ingrassi e sia pronto velocemente.

Inoltre i carciofi sono particolarmente indicati per chi ha il colesterolo alto o per tenerlo sotto controllo. E' la ricchezza di fibre a rendere questi vegetali così utili contro il temuto colesterolo LDL, il 'cattivo' che predispone alle malattie del sistema cardiovascolare. Le fibre infatti 'catturano' il colesterolo e ne agevolano l'espulsione perché stimolano il transito intestinale.

E poi i carciofi contengono anche "una sostanza chiamata cinarina, che sembra svolgere un ruolo importante nella protezione delle cellule del fegato", come spiega il nutrizionista Luca Piretta della SISA (Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione).

Un primo di riso con carciofi è quindi l'ideale per salvaguardare la salute, soprattutto se già si soffre di ipercolesterolemia o glicemia alta. E poi non è da sottovalutare il fatto che i carciofi sono depurativi e quindi bilanciano l'effetto leggermente astringente che può avere il riso.

Prepara il riso con carciofi per una serata in compagnia o per un pranzo in ufficio: il suo sapore particolare conquisterà tutti.

Ingredienti

Nella tua dieta personalizzata di Melarossa troverai le quantità degli ingredienti su misura per te.
Se non sei a dieta ma vuoi comunque mangiare sano, ecco le quantità medie per 4 persone:

  • gr. 400 di riso
  • 2 cucchiai di olio
  • 4 carciofi
  • 4 cucchiaini di parmigiano
  • prezzemolo qb

Preparazione

Togli ai carciofi le foglie più dure e le punte, affettali e mettili in acqua con succo di limone.

Nel frattempo scalda il brodo.

Aggiungi l’olio di oliva e unisci i carciofi ben scolati; mescola e lascia cuocere a fuoco lento, aggiungendo poco brodo.

A metà cottura, versa nella casseruola il riso, fallo tostare per qualche secondo e poi fallo cuocere. Unisci un mestolo di brodo bollente ogni tanto, sempre continuando a mescolare.

Questa operazione verrà ripetuta  per 3 o 4 volte.

Trascorsi 15 minuti, dovrai assaggiare il riso molto di frequente per non farlo scuocere.

Non serve aggiungere il sale poiché il brodo contiene già il sale.

Condisci il riso con parmigiano e prezzemolo.

 

Commenti